Yuri Gagarin limited edition by Caran d’Ache

Monica
08/06/2011

Caran d’Ache rinnova il legame con la Russia dedicando una limited edition a Yuri Gagarin, primo uomo a viaggiare nello spazio nel 1961

Yuri Gagarin limited edition by Caran d’Ache

Una penna spaziale

Caran d’Ache rinnova il legame profondo con la Russia con una limited edition dedicata a uno dei personaggi che ha lasciato un segno nella storia del Paese e dell’umanità.

Già el 2004, il brand svizzero aveva creato una limited edition, in occasione dei 300 anni della città di San Pietroburgo, stessa cosa anche nel 2006, per i 150 anni della Galleria di Stato Tretyakov a Mosca.
Oggi Caran d’Ache, Maison de Haute Ecriture, rende omaggio a Yuri Gagarin, il primo uomo a viaggiare nello spazio il 12 aprile 1961, con uno strumento di scrittura unico e di altissimo prestigio.

L’Edizione Commemorativa 1961 è composta da 1961 stilografiche e 1961 rollers, mentre l’Edizione Anniversario festeggia i 50 anni di quest’evento con 50 stilografiche e 50 rollers placcati oro, con la clip incastonata da un diamante nero, che evoca la profondità dello spazio e la luminosità delle stelle.

La lacca nera opaca avvolge il corpo e il cappuccio della penna, in contrasto con le finiture argentate e rodiate o placcate oro a seconda dell’edizione.

L’immagine del cosmonauta russo è riprodotta sul cappuccio della penna, mentre sul corpo è stata incisa la sua celebre citazione con tutta la finezza della grafia originale.

“Ho fatto il giro della terra con la capsula spaziale e ho visto quant’è bello il nostro Pianeta. Amici miei, preserviamo ed esaltiamo questa bellezza, invece di distruggerla!”

Ogni esemplare è numerato singolarmente e garantito dal marchio di fabbrica della Maison Caran d’Ache ed è presentato in un cofanetto in lacca nera personalizzata, sul quale appare il nome della limited edition: Yuri Gagarin, in russo e in inglese.

Dedicate ai collezionisti, agli amanti del lusso e agli appassionati di astronomia, le penne Yuri Gagarin LE rendono così omaggio alla storia e ai valori universali dell’uomo.