Wimbledon 2014, Djokovic trionfa davanti a William e Kate

Tanti vip in tribuna

Dopo 4 ore di sport, spettacolo ed emozioni, William e Kate hanno applaudito il nuovo Re di Wimbledon.

Prima di parlare del trionfo di ieri di Djokovic nel singolo maschile del torneo di tennis sull’erba più importante del mondo, facciamo però un passo indietro.

Sabato, infatti, è stato un giorno importantissimo per lo sport italiano: Sara Errani e Roberta Vinci hanno vinto il doppio femminile di Wimbledon, battendo 6-1 6-3 l’ungherese Timea Babos e la francese Kristina Mladenovic.

Le tenniste italiane, considerate al momento la coppia più forte al mondo nel doppio, hanno già vinto in carriera due volte gli Australian Open, una il Roland Garros e gli Us Open: con il successo a Londra, completano quindi il loro personale Career Grand Slam.

Il singolo femminile, invece, è andato a Petra Kvitova, a tre anni dal successo del 2011; la campionessa ceca ha battuto in una finale a senso unico, durata appena 55 minuti, la canadese Eugenie Bouchard per 6-3 6-0.

Domenica, come abbiamo anticipato, è stato il giorno di Novak Djokovic, che ha battuto al quinto set lo svizzero Roger Federer (6-7, 6-4, 7-6, 5-7, 6-4) nel centrale dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club, in un match di altissimo livello, proprio come i suoi due protagonisti.

Particolarmente avvincente è stato il quarto set, vinto da Federer dopo che era stato in svantaggio 2-5 e aveva anche annullato un match point sul 5-4.

Si tratta della seconda vittoria a Wimbledon per il campione serbo, dopo il trionfo del 2011, che da oggi è tornato in cima alla classifica mondiale Atp, scalzando lo spagnolo Rafael Nadal.

Sfumato invece, almeno per quest’anno, il sogno di Federer, che in caso di successo sarebbe diventato in assoluto il giocatore più titolato nella storia del prestigioso torneo londinese. Roger era e rimane a caccia del suo ottavo sigillo sui campi inglesi, dove vanta il record di vittorie nel singolare maschile (sette), al pari però di Pete Sampras e William Renshaw.

“Voglio congratularmi con Roger Federer per la grande lotta di oggi. È stato bellissimo essere parte di questa battaglia: lui è un grande campione e grande esempio. Rispetto la sua immensa carriera e lo ringrazio per avermi lasciato vincere in questa occasione”, ha detto con tono scherzoso, Novak a margine del match.

“Voglio dedicare la vittoria alla mia futura moglie e al nostro bambino in arrivo. Diventerò papà presto e mi sto preparando. A loro, ai miei genitori, ai miei fratelli e al mio team dedico il successo di oggi. In più rivolgo un pensiero particolare alla mia prima maestra di tennis, morta lo scorso anno, che mi ha insegnato tutto di questo sport”, ha concluso Djokovic, che si sposerà fra pochi giorni con la fidanzata Jelena Ristic.

Per la sfida di due campioni assoluti, non poteva mancare la consueta carrellata di vip in tribuna, a partire da William e Kate, quest’ultima avvolta in un abito del designer britannico Jonathan Saunders, che avevano già assistito lo scorso mercoledì alla sconfitta del tennista di casa, Andy Murray.

Presenti nel royal box, anche Carole e Michael Middleton, con la figlia Pippa e il fidanzato Nico Jackson ma anche David Beckham, per l’occasione accompagnato dalla moglie Victoria, seduti di fianco a Samuel Lee Jackson, l’attore Chris Hemsworth e la moglie Elsa Pataky.

Avvistati tra gli spalti, anche Bradley Cooper, Andriij Shevchenko con moglie e figli, Hugh Jackman, Orlando Bloom, Kate Beckinsale ma anche Guy Ritchie, ex marito di Madonna, con la compagna.

Tutte le foto nella gallery!

Written by Monica

Trussardi, orologi di lusso con Morellato

Pitti Uomo 86, G-Star Raw e Pharrell Williams