William vuole “metterci la faccia”: ripristinare la reputazione della famiglia reale dopo le rivelazioni dei Duchi di Sussex

Nonostante il principe Carlo si sia immerso in un profondo silenzio dopo le rivelazioni “shock” di Harry e Meghan, William al contrario vuole “metterci la faccia” e ripristinare la reputazione della famiglia

William vuole letteralmente “metterci la faccia”. Dopo le rivelazioni “shock” di Harry e Meghan nella lunga intervista condotta dalla regina della tv Oprah Winfrey, il 38enne ha voluto ribattere pubblicamente all’accusa più grave: «Non siamo assolutamente una famiglia razzista», ha dichiarato rispondendo a una domanda di Sky News. William è molto determinato: vuole ripristinare la reputazione della famiglia, e della moglie Kate Middleton. Il principe Carlo, invece, si è chiuso nel più profondo silenzio, dopo essere rimasto letteralmente «scioccato» dalle rivelazioni dei Duchi di Sussex.

CANBERRA, AUSTRALIA – APRIL 25: Prince William, Duke of Cambridge attends an ANZAC Day commemorative service at the Australian War Memorial on April 25, 2014 in Canberra, Australia. The Duke and Duchess of Cambridge are on a three-week tour of Australia and New Zealand, the first official trip overseas with their son, Prince George of Cambridge. (Photo by Danny Martindale/WireImage)

Il duca di Cambridge, William: “Non siamo razzisti”

L’intervista scandalo di Harry e Meghan per la CBS ha scatenato un vero e proprio tsunami mediatico. In particolar modo contro la famiglia Reale che, finora, ha cercato di lasciar cadere la vicenda con un breve (e conciliatorio) comunicato stampa. Il Principe William, fratello di Harry, ha invece preferito rispondere durante la visita in una scuola a East London (come riporta la Stampa): “Non siamo assolutamente una famiglia razzista”. Questa la dichiarazione del Principe, aggiungendo anche che avrebbe parlato al più presto con suo fratello. Il tutto sarebbe nato dalla  “preoccupazione” per il colore della pelle del suo primogenito, Archie Harrison.

Tra i due, per loro stessa ammissione, i rapporti non sarebbero stati sempre semplici

I rapporti tra gli inseparabili fratelli, Harry e William, non sarebbero stati sempre dei più semplici. Dopo le accuse mosse da Meghan alla così definita  “Institution” di razzismo e conseguentemente dei pensieri di suicidio, William ha replicato pubblicamente negando le accuse dei due cognati. Il duca di Cambridge ha altresì affermato di essere intenzionato a parlare privatamente con suo fratello. William, in prima istanza, vuole ripristinare la reputazione della famiglia reale, oltre che quella della sua adorata moglie, Kate Middleton. Anche lei presa in causa e accusata di aver fatto piangere Meghan.

Il Principe William nega le accuse di Harry e Meghan

William è stato finora l’unico membro di Buckingham Palace a rispondere personalmente e direttamente alle accuse lanciate da Harry e Meghan. Dichiarazioni mosse durante l’intervista di Oprah Winfrey. Nei giorni scorsi Buckingham Palace aveva rilasciato un breve comunicato a nome della Regina Elisabetta dove si manifestata l’intenzione di chiarire “privatamente” il dissidio familiare: “L’intera famiglia è rattristata dall’apprendere in pieno quanto difficili siano stati per Harry e Meghan gli ultimi anni. Le questioni sollevate, in particolare quella della razza, sono preoccupanti”. Così riporta il comunicato, dove ancora una volta la famiglia Reale consolida l’affetto nei confronti di Harry, Meghan e il piccolo Archie.

 

 

Avatar

Written by valentinabissoli

Lo sfogo di Asia Argento su Instagram in difesa di Fabrizio Corona: “Quest’uomo non è un assassino”

Puma SS21: la sneaker di Dua Lipa fonde street style e high fashion in un connubio perfetto