Wiesmann: la storia di un sogno

Un’automobile nata per gioco, una sfida dei due fratelli Martin e Friedhelm diventata realtàLa storia di Wiesmann nasce dal sogno di due fratelli Martin e Friedhelm Wiesmann.
Una passione, quella per le auto, nata da piccoli ed esplosa nel 1985 quando insieme hanno visitato, l’Essen Motor Show e, dopo aver visto il gran numero di auto sportive vecchie e nuove lì esposte, hanno deciso di costruire una roadster tutta loro dalle affascinanti forme nostalgiche esaltate da una tecnica al passo coi tempi.

Volevano realizzare il sogno della loro infanzia, un roadster puristico, e ci sono riusciti.
Costanza e determinazione hanno fatto si che da prototipo la roadster diventasse una realtà concreta.
Anni di lavoro e sfida per una progettazione a 360° di un puro biposti dal design accattivante, con una capote in tela, un cofano largo con sbalzi della carrozzeria corti ed un bagagliaio piccolo, dotato solo di una strumentazione essenziale e di una motorizzazione potente che nel 1993 ha raggiunto il suo scopo con la vendita del primo modello.

Tante le collaborazioni, prima fra tutte quella tecnica con BMW, e tanti i settori di mercato toccati dal mondo Wiesmann oggi.
La qualità e l’innovazione fanno si che le attività di vendita abbiano avuto negli anni un incremento esponenziale tanto che oggi, a causa della grande richiesta internazionale, è in corso una ricerca ed una preparazione per l’esportazione delle macchine sportive ed esclusive Wiesmann in altri paesi.

Avatar

Written by Francesca

Airbus A380 Vip per Lufthansa

Socialite Collection: make up e Swarovski