Wiesmann: intervista a Gian Luca Caldani

Insieme a Emanuele Pierucci accompagnerà nella fantastica avventura del test drive Wiesmann i lettori di luxgallery.it

Abbiamo incontrato Gian Luca Caldani.
Istruttore di guida sicura, sportiva ed agonistica, Gian Luca è Challenge Italiano di Formula Ford, 2000 e 3 e vincitore di numerose gare sia Rally sia su pista.
Insieme a Emanuele Pierucci sarà il pilota che accompagnerà i lettori di Luxgallery.it nel Test Drive Wiesman  durante il secondo weekend di marzo (14-15-16).
In occasione del Luxury & Yachts 2008, infatti, Luxgallery.it e CarZeta vi danno la possibilità di guidare un’esemplare Wiesmann semplicemente iscrivendovi e prenotando la prova gratuita.

Quali sono le differenze di guida tra la Roadster e la GT?
In linea generale i telai delle vetture Roadster, se sfruttate al limite, risentono di una maggior torsione dovuta alla mancanza del tetto.
Questo comportamento del telaio si traduce in una minor precisione di guida compensata dal guidatore con ulteriori correzioni della sterzata.
E’ chiaro che il problema si manifesta in condizioni estreme e pertanto difficilmente riscontrabili su strada.
Parlando di Wiesmann possiamo aggiungere che la Gt essendo equipaggiata con motori più potenti garantisce anche prestazioni motoristiche (e non solo telaistiche) migliori della Roadster.
 
Cosa si devono aspettare i fortunati che potranno provare a testare le due autovetture?
Utilizzando strade aperte al traffico la prova dovrà essere effettuata in ottemperanza al Codice della Strada, resta comunque l’emozione di provare una vettura unica rispetto agli attuali sistemi produttivi globalizzati: la costruzione artigianale e la ricerca della sofisticazione meccanica si avvertono in ogni particolare.
 
Come sarà organizzato il Test Drive e come mai è stata scelta la fiera del lusso di Vicenza?
La prova consisterà in un giro di circa 30 minuti da effettuarsi nei dintorni di Vicenza. Si utilizzeranno strade urbane, extraurbane ed un tratto autostradale in modo da testare le vetture in tutte le condizioni. Salvo espressa richiesta la guida sarà totalmente effettuata dagli ospiti.
 
Che atteggiamento hanno le donne (se ci sono) rispetto a iniziative come questa? Frequentano i corsi di guida veloce?
Le donne si interessano sempre più al settore automobilistico ed in particolare alle vetture dei segmenti di nicchia.
Mediamente l’approccio è più corretto rispetto a quello degli uomini (alle donne si può dire “non sai guidare, devi fare questo…”, mentre le stessa frase rivolta ad un uomo rischia di trasformarsi in una offesa), sia nel caso dei test drive sia nel caso si tratti di corsi di guida. Le donne che partecipano a questi ultimi mostrano un progresso superiore.
 
Chi è, a suo parere, il guidatore ideale di una Wiesmann?
Si tratta probabilmente di una persona tecnicamente competente ed amante delle vetture “vere”.
 
Le auto di fascia alta sono sempre state differenziate in “sportive”, che offrono prestazioni uniche, e berline, che puntano su elementi come il comfort. Anche il design, uno degli elementi comuni, è molto differente, per una scelta di mercato. Com’è, oggi, questa tendenza?
Il design di molte vetture supercar si rifà sempre più, specialmente nel settore delle vetture sportive, a quello delle vetture anni 50 e 60. Cofani lunghi e linee arrotondate in primis. Oltre a Wiesmann anche Bugatti, Jaguar, Aston Martin ecc. ne sono un esempio.
 
Si trovano automobili che rappresentano una vera sintesi tra sportività e lusso dei particolari?
Solo alcuni modelli Ferrari, Aston Martin, Bmw, Bentley e poche altri riescono a coniugare sportività e lusso dei particolari, Wiesmann è tra queste.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Luxury & Yacht 2008: arriva il Vintage

Paris Fashion Week: Dior