Weekend ad Assisi: coccole e relax in una vera residenza d’epoca

Suite di lusso in un palazzo storico del 1300

Una visita agli affascinanti percorsi romani nella città di San Francesco, il tour in Vespa per godersi appieno libertà e belle giornate autunnali, un’immersione nell’arte e nella cultura per riscoprire il nostro passato. Tutto questo e molto altro offre Assisi, tra le più incantevoli città umbre, facilmente raggiungibile da ogni parte del centro Italia per un weekend romantico e rilassante. Qui, in pieno centro storico, è possibile soggiornare presso un’antica dimora risalente al XIV secolo, oggi trasformata in hotel di lusso.

residenza d'epoca san crispino
Residenza d’epoca San Crispino

La Residenza d’epoca San Crispino si compone di sette eleganti suite indipendenti, i cui nomi traggono spunto dal Cantico delle Creature: all’interno legno, pietra, letti a baldacchino, pavimenti in cotto e suggestive volte danno vita a un ambiente accogliente, in stile rustico ma al tempo stesso raffinato. La struttura appartiene a Le Dimore di San Crispino, che gestiscono anche un Garden Resort & Spa alle porte della città, per chi preferisca la campagna verde.

residenza d'epoca san crispino
Una delle suite

In entrambi i casi è possibile usufruire dei pacchetti pensati per l’autunno, stagione ideale per una breve vacanza in una perla d’arte, di cultura e di bellezza senza tempo come Assisi. Ad esempio, un’offerta prevede il soggiorno presso la splendida suite Frate Foco, perfetta per le coppie che vogliano coccolarsi davanti al fuoco grazie al camino posto di fronte al letto. Nei due giorni previsti è compresa una visita guidata della città per ammirare non soltanto i monumenti principali, ma anche i percorsi meno noti, mistici e risalenti all’epoca romana. Un altro pacchetto propone invece il noleggio di una Vespa ed escursione guidata nei dintorni, all’insegna del divertimento e della libertà. Infine, per chi voglia staccare la spina un po’ di più è possibile scegliere l’offerta di cinque giorni e quattro notti rigeneranti.

residenza d'epoca san crispino
Suite

Assisi non è soltanto terra di spiritualità e storia, ma anche di ottimi prodotti locali che qui vengono serviti a colazione presso la sala colazioni, tra musica soffusa, libri e atmosfera soft. D’altra parte, anche il Ristorante Rubicondo del Garden Resort & Spa utilizza soltanto materie prime di alta qualità ed erbe del giardino officinale; in questo caso il consiglio è di recarsi sul posto un po’ prima dell’orario di cena per regalarsi un ingresso alla Spa.

residenza d'epoca san crispino

residenza d'epoca san crispino
Il ristorante Rubicondo

Dedichiamo qualche ultima riga a uno spunto turistico che potrebbe certamente interessarvi: a pochi passi dalla Residenza d’epoca San Crispino si trova l’Edicola di San Crispino, sopra l’ingresso dell’antica fraternita di S. Maria del Vescovado. L’affresco è tra i meglio conservati di Assisi e raffigura la Vergine seduta in trono col Gesù bambino in grembo e ai lati San Francesco e Santa Chiara, molto amati in questi luoghi. Purtroppo non conosciamo l’autore di questo piccolo capolavoro, tuttavia sappiamo che dipinse altre immagini volitive in svariati luoghi della città ed ebbe una grande influenza nell’arte dei suoi contemporanei. Vi auguriamo una buona visita!

residenza d'epoca san crispino

Informazioni utili:

Residenza d’Epoca San Crispino
Via S.Agnese 11
06081 Assisi (PG)
Tel: +39 075 8043257
Web: www.assisibenessere.it
Mail: booking@assisibenessere.it

Chiara Giacobelli

Scritto da Chiara Giacobelli

Chiara Giacobelli è una scrittrice e una giornalista, il cui blog su Luxgallery è dedicato alle eccellenze di vario genere in Italia e non solo: turismo, enogastronomia, eventi, artigianato, personaggi celebri ecc.

Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dal 2006, nel 2011 ha esordito ufficialmente come scrittrice con il libro "101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita" (Newton Compton Editori); sempre per la Newton Compton ha scritto "1001 monasteri e santuari in Italia da visitare almeno una volta nella vita" e "Forse non tutti sanno che nelle Marche...", entrambi libri di successo con migliaia di copie vendute e varie ristampe con un taglio a metà tra turismo, storia e narrativa.
Nel 2016 è arrivato in libreria l'apprezzato romanzo d'esordio "Un disastro chiamato amore" edito dal gruppo Fanucci (Leggereditore), entrato nei bestseller della narrativa italiana al femminile e uscito di recente in edizione pocket. L'ultima guida scritta è invece "101 cose da fare in Veneto almeno una volta nella vita".
Tiene un blog culturale sull'Huffington Post e scrive per varie testate, tra cui Bell'Italia, Affari Italiani, NonSoloCinema, In Viaggio e altre.
Il suo sito è www.chiaragiacobelli.com, ma potete seguirla anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Valentino Primavera/Estate 2020: la haute couture della Parigi Fashion Week

Parigi Fashion Week 2019: le borse più glam sulle passerelle