Vyrus 985 C3-V4 Karbon Tech

Risultato del mix di tecnologia e innovazione dell’atelier romagnolo

Carrozzeria completamente in carbonio a vista per un fascino unico, notturno, inimitabile.
Linee scarne ed essenziali.
Motore Ducati Testastretta 999R con 4 valvole per cilindro 154cv, per un rapporto peso/potenza prossimo a 1 kg/cv.
Doppio scarico sotto il codino, i radiatori disposti a V sotto il blocco motore e un inedito telaietto anteriore in carbonio.

La 985 C3-V4 ha un peso dichiarato a vuoto di soli 157 kg.
Leggerezza e rigidità tipici di una moto da corsa grazie all’innovativo uso del carbonio.
Incredibile guidabilità e un facile controllo nell’inserimento in curva e nei cambi di direzione.
Un serbatoio esile da 14,5 litri, una sella monoposto, un cupolino attillato e un parafango dalla linea pulita.
I componenti del telaio gravitano attorno a due piastre scultoree a forma della lettera greca omega.
Molti pezzi sono ricavati dal pieno. Dalle pedane alle leve dei comandi a pedale fino al massiccio forcellone posteriore asimmetrico o all’atipico sistema di sterzo.

Lega leggera e tecniche artigianali sono queste le caratteristiche che rendono le creazioni Vyrus degne dell’esclusività che ricercano supportate da un servizio personalizzato sia sul fronte estetico quanto su quello tecnico.

La Vyrus 985 C3-V4 Karbon Tech, è solo una delle creazioni emozionanti dell’azienda romagnola che contemporaneamente sta lanciando sul mercato anche la 984 C3-2V Captan America dalla livrea pop unita a un lay-out futuristico e innovativo e la verisone Carbon on site in carbonio totalmente a vista.

[email protected]
www.vyrus.it

Avatar

Written by Redazione

Golf sulla neve a Riva di Tures

8 marzo: la bellezza è in festa