Volvo festeggia i suoi primi 40 anni in Italia

E rifà il look a tutti i modelli
Volvo Italia può vantare una lunga serie di successi commerciali nel nostro paese, dai modelli Polar alla coupé 480, dalla iconica 740 al fenomeno di moda 850, dalle wagon compatte V40 e V50 alla SUV XC90, una delle bestseller storiche di Volvo, per finire alle attuali XC60, V60 e V40. E ancora oggi, a dispetto della crisi e pur di fronte alla crescita vertiginosa di molti Paesi emergenti, l’Italia rimane fra i 10 mercati principali per Volvo.

Proprio per stare al passo con i tempi e sconfiggere la concorrenza la casa automobilistica svedese ha presentato in questi giorni un aggiornamento dei suoi veicoli sia dal punto di vista del design esterno ed interno che di aggiornamento tecnologico.

Ma la vera novità è però la nuovissima ibrida a ricarica con motore diesel che rappresenta il modello tecnicamente più avanzato mai realizzato da Volvo. Dopo essere stata introdotta con grande successo nel 2012 nella super-equipaggiata versione ‘Pure Limited’, la rivoluzionaria Volvo V60 Plug-in Hybrid è ora disponibile in una gamma completa di colori e dotazioni che include le migliorie stilistiche e tecnologiche apportata alla versione V60 standard, pur mantenendo livelli di emissioni di CO2 da primato assoluto nella classe di appartenenza, meno di 48 g/km.

Anche su questa vettura gli interni sono stati ridisegnati prestando la massima attenzione ai dettagli, ai materiali naturali, come il legno e la pelle, e ai comandi che si contraddistinguono per la facilità d’uso e contribuiscono ad avere un’esperienza di guida in cui tutto risulta sotto controllo.

Questa nuova versione ibrida, oltre al tradizionale motore V60 Diesel, è posizionato sotto l’asse posteriore un motore elettrico da 70 cavalli che eroga ben 200 Nm di coppia motrice ed è alimentato da un pacco batteria agli ioni di litio da 11,2 kWh ubicato sotto il piano di carico.

Il conducente può scegliere la modalità di guida preferita tramite tre pulsanti sul cruscotto che conferiscono alla vettura tre temperamenti completamente diversi, Pure, Hybrid o Power.
Con il primo pulsante l’auto è alimentata solo dal suo motore elettrico fin quando è possibile, l’autonomia di percorrenza arriva a ben 50 km. Con la seconda modalità, quella predefinita ogni volta che si mette in moto l’auto, il motore diesel e quello elettrico interagiscono per ottenere le minor emissioni possibili di CO2 Infine con la terza soluzione, Power, la tecnologia è ottimizzata per far sì che l’auto offra le migliori prestazioni possibili. In questo caso il motore diesel e quello elettrico erogano una potenza combinata di 215 + 70 CV per una coppia massima di oltre 600 Nm. La Volvo 60 Plug-in Hybrid riesce in questa modalità ad accelerare da 0 a 100 km/h in appena 6”1. Un vero primato per una ibrida!

Volvo V60 Plug-in Hybrid - comandi

La nuova Volvo può essere ricaricata tramite una normale presa di corrente a casa o in un parcheggio. Il tempo di ricarica dipende dal livello della corrente. Una carica completa a 10 A richiede 4,5 ore. Il tempo si riduce a 3,5 ore con 16 A, mentre per una ricarica a 6 A sono necessarie circa 7,5 ore.

Un’interessante soluzione è rappresentata dall’ulteriore tasto denominato AWD (trazione integrale) posizionato sulla console centrale, qui si attivano le quattro ruote motrici a controllo elettrico. Di fatto, al posto della trasmissione meccanica del tradizionale sistema AWD con giunto di ripartizione centrale, la distribuzione della coppia alle ruote anteriori (azionate dal motore turbodiesel) e a quelle posteriori (spinte dall’unità elettrica) viene gestita dall’unità di controllo centrale. In pratica, i due motori funzionano insieme con coppie motrici diverse a seconda delle necessità. L’AWD elettrico è stato concepito per garantire una migliore aderenza in caso di partenza o di guida su terreno scivoloso, ad esempio in caso di neve o su fondo fangoso.
Quando si inserisce l’AWD, il motore diesel continua a funzionare e il generatore mantiene sul pacco batteria un livello di carica sufficiente ad alimentare il motore elettrico che agisce sull’asse posteriore.

Volvo V60 Plug-in Hybrid

Marco Del Bo

Avatar

Scritto da Francesca

Fendi apre a Parigi

Wimbledon 2013, vince Murray