Visual Yachts Balance 44

La barca a vela del nuovo brand

Il Salone Nautico di Genova 2011 è stata l’occasione per presentare e lanciare il nuovo marchio di barche a vela Visual Yachts.

Il brand nasce dall’esperienza acquisita con l’attività di Visual srl. Passione per il bello, amore per l’artigianalità, ricerca di nuovi materiali, altissima qualità: sono questi gli imperativi di Visual, azienda modenese che da anni si propone nel settore dell’arredamento di spazi espositivi. L’obiettivo è di trasferire il background acquisito in tanti anni in un nuovo concetto di vivere il mare, dove innovazione, prestazioni ed eco-sostenibilità sono i punti fondanti della barca.

Per raggiungere il nostro scopo – afferma Flaviano Franchini fautore del progetto – abbiamo pensato di avvalerci di un progettista di fama internazionale le cui radici però sono legate all’Emilia Romagna. Una terra che parla di tecnologia, ma che mantiene un forte legame con la tradizione e con il territorio”.

Il primo progetto del marchio, Balance 44,  è firmato Giovanni Ceccarelli e punta su innovazione ed eco-sostenibilità in ogni aspetto della barca a vela. Tredici metri e cinquanta, tre cabine e due bagni, carena potente con spigolo, alte velocità anche a motore caratterizzano lo yacht.

La volontà era quella di realizzare un’imbarcazione con un nuovo stile, basato su solidi concetti marini e indirizzato ad un pubblico esigente in cerca di un oggetto che si distingue, ma che rimane nel tempo. Una barca con un’anima e una vocazione chiara, per chi realmente vuole vivere il mare, divertirsi in regata durante l’inverno o in estate su lunghe navigazioni nel pieno rispetto dell’ambiente.

Un elemento caratterizzante il progetto è il cavallino rovescio, scelta già praticata nella storia dello yachting, che negli anni a venire sarà sempre più comune in virtù delle inevitabili influenze dal mondo della competizione. Una soluzione che offre vantaggi funzionali, con l’aumento del volume disponibile a centro barca, e strutturali avendo una sezione a centro barca più grande.

Lo scafo è performante, facile e sicuro da condurre in crociera anche con equipaggio ridotto. Equilibrio, rigore e comodità caratterizzano lo yacht. La tuga dal profilo basso completamente finestrata perimetralmente consente una visione a 360° sul mare, luminosità e ventilazione naturale. Il pozzetto è molto ampio e permette un comodo living in crociera e una perfetta ergonomia in regata.

Gli interni sono molto innovativi nelle linee e nei materiali impiegati. La propulsione scelta per Balance 44 è di tipo ibrido, sistema che permette l’utilizzo in serie di un motore elettrico e di un motore diesel a basso impatto ambientale.

Il piano velico con armo frazionato con due piani di crocette angolate 24°, albero e boma saranno di serie in fibra di carbonio, il fiocco ha una sovrapposizione del 106% con un triangolo di prua grande per ottenere ottime performance in bolina con arie mediterranee leggere. Il bompresso è ritraibile per murare gennaker o code 0.

L’imbarcazione verrà realizzata in limited edition per essere curata e personalizzata in ogni dettaglio, lo scafo e la coperta saranno realizzati da stampi femmina con la tecnica dell’infusione.

Written by Redazione

Smirnoff unisce il mondo, per una notte

Montblanc e Wim Wenders