Vintage all’asta a Firenze

L’11 gennaio 2008 la casa d’aste Maison Bibelot organizza una vendita di abiti e accessori che vanno dall’inizio del Novecento agli anni Settanta e Ottanta

Se anche dopo lo shopping natalizio non siete sazie di acquisti e vi preparate con ansia ai saldi, segnatevi questo appuntamento in calendario: l’11 gennaio 2008 a Firenze la casa d’aste Maison Bibelot organizza una vendita di abiti e accessori vintage, in concomitanza con il ritorno della moda femminile a Firenze nelle giornate di Pitti Uomo.

Potrete visionare i lotti, circa quattrocento che vanno dall’inizio del Novecento agli anni Settanta e Ottanta, l’8 e il 9 gennaio a Palazzo Guicciardini e acquistarli presso la sede della Maison in corso Italia 6 a Firenze.

Nucleo centrale saranno una serie di abiti e accessori della collezione appartenuta alla giornalista Adriana Grassi, tra cui un pigiama palazzo in seta di Emilio Pucci oltre a molti accessori Pucci, Missoni, Kenzo, Céline, Rikiel, Hamnett, ed una serie di stole in pizzo di seta Dolce & Gabbana.

Un altro interessante gruppo di lotti proviene dal guardaroba della nobildonna Iolanda Palamenghi, tra cui spiccano abiti da sera espressamente creati per lei da atelier romani intorno agli Anni ‘20-‘30 riutilizzando tessuti di famiglia di fine Ottocento.
E ancora molti abiti da sera degli Anni ‘50 e ’60, un gruppo di abiti da cocktail Anni ‘70 in materiali tipici dell’epoca.

La Maison Bibelot dal 2008 dedicherà due appuntamenti annuali alla moda, che si terranno nei mesi di gennaio e di giugno.

Stylosophy

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Lacoste Elegance

Ayurveda alle sorgenti del Gange