Vinitaly 2008

Torna dal 3 al 7 aprile a Verona
Gli appassionati e i cultori di enologia si stanno preparando a uno degli eventi più attesi dell’anno, Vinitaly a Veronafiere dal 3 al 7 aprile 2008.

Vi si danno appuntamento 4.300 espositori provenienti da una trentina di paesi su una superficie di 87.000 metri quadrati netti, che vede riunita l’intera tipologia degli operatori del comparto: produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, giornalisti, opinion leaders.

Ricca la lista di eventi, tradizionali e non, in grado di coinvolgere professionisti provenienti da tutto il mondo, dal Tasting Ex… Press, alla Cittadella della Gastronomia, al Ristorante JRE On Tour, in cui ogni giorno tre diversi chef associati a JRE propongono un menu completo e dedicato, mentre un impianto a circuito chiuso mostra il loro lavoro in cucina. In programma convegni e seminari che rispecchiano nei temi proposti i principali argomenti d’attualità: dall’ambiente alle tendenze in atto sui mercati internazionali, con attenzione a Paesi finora poco esplorati dagli esportatori italiani.

Tra le degustazioni, dopo il successo dell’anno scorso viene ampliato Taste Italy, che dà la possibilità di degustare la miglior produzione delle aziende italiane, in assoluta tranquillità e per tutta la durata di Vinitaly tramite uno speciale sistema di dispenser. La degustazione è assistita da sommelier “tutor”, mentre una scheda corrispondente a ciascun vino fornisce le informazioni tecniche e le coordinate per raggiungere lo stand dell’azienda produttrice.

Con Tasting ex…press, invece, si parte per un giro del mondo e dei vini che quest’anno tocca Australia, Ungheria e Italia, passando dagli Ice Wine e dai vini di montagna, con degustazioni guidate ricche di contenuti tecnici e culturali, realizzate in collaborazione con le testate più importanti del settore a livello internazionale. Taste and Dream fa sognare buyer e giornalisti provenienti da tutto il mondo con grandi verticali di vini italiani scelti col criterio dell’eccellenza. La “carta dei vini” di Vinitaly si completa con  Trendy oggi, Big domani, con il top delle aziende nazionali emergenti, le degustazioni guidate dai sommelier dell’ASI e il Grappa & C. Tasting, ai quali si aggiunge in questa edizione un evento dedicato all’annata 1997: si tratta di una degustazione orizzontale di vini di una vendemmia entrata nella leggenda dell’enologia, organizzata in collaborazione con Civiltà del Bere. Venerdì 4 aprile, infatti, saliranno in passerella dodici tra le migliori etichette della leggendaria annata che hanno raggiunto l’eccellenza nel giudizio delle più importanti Guide Italiane, e che sono stati premiati dalle più prestigiose e influenti riviste internazionali. La Poja, Mazzano, Solaia, Poggio all’Oro, Luce, Santa Cecilia, Turriga, Barolo Monfortino, 25 anni, Montiano, San Leonardo sono le etichette proposte che hanno fatto il giro del mondo ottenendo grande successo di critica e commerciale. Si tratta di bottiglie preziose, ormai reperibili solo sul mercato del collezionismo, il cui valore complessivo può essere stimato in oltre 53.000 euro.

Il programma, articolato e specifico, continua poi anche al di fuori del quartiere fieristico. Nel palazzo della Gran Guardia, in piazza Bra, a fianco del municipio di Verona, si svolge Vinitaly for You, l’enoteca serale con food e musica dal vivo, dedicata agli appassionati del buon bere.

www.vinitaly.com

Avatar

Written by Redazione

Maserati Granturismo S: penna in limited edition

Tonino Lamborghini Corsa per donne che amano i motori