Vini pregiati italiani: i 5 più apprezzati all’estero

I vini made in Italy stanno dando del filo da torcere a quelli dei cugini francesi: ecco i vini pregiati italiani più apprezzati all’estero

Il made in Italy è senza dubbio uno dei settori trainanti dell’economia in questo periodo difficile e le esportazioni all’estero dei prodotti sono fondamentali; in particolare sono i cibi italiani ad essere estremamente richiesti e tra di essi ci sono i vini pregiati che stanno dando non poco filo da torcere ai prodotti dei cugini francesi. Quali sono però i vini pregiati italiani maggiormente richiesti e apprezzati all’estero? Eccone cinque che sono diventati un vero simbolo della qualità del made in Italy nei paesi stranieri.

Per quel che riguarda i vini rossi italiani, i più pregiati e apprezzati all’estero sono certamente il Barolo della zona piemontese ma anche il Chianti del centro Italia e il Lambrusco. Si tratta infatti di tre prodotti molto forti in Italia come all’estero per la loro qualità tanto che il marchio nostrano più amato all’estero è il Barolo Collina Rionda di Bruno Giacosa: la bottiglia costa 929 euro.

Se invece siete più interessati ai vini bianchi, i più pregiati e richiesti all’estero sono il Vermentino, in forte crescita, e un classico ovvero il Prosecco. Il nostro vino non è diventato improvvisamente solo più buono, ma anche più conosciuto e apprezzato nel mondo. Più lo si trova, più lo si considera degno di essere pagato anche a caro prezzo ha spiegato Giulio Filippo Bolaffi, amministratore delegato del noto gruppo torinese d’aste che dal 2014 opera anche nella galassia delle enoteche.

Avatar

Scritto da Redazione

Mostra del Cinema di Venezia 2016: i party e gli eventi più esclusivi del Lido

Micam settembre 2016, trend calzature estate 2017