Timone d’oro 2007 a Vincenzo Onorato

Il timoniere del Farr 40 Capitalia Team ha vinto la XVI edizione de “Il Velista dell’Anno” onorando così trent’anni di carriera tra regate sui più importanti e difficili campi del mondo

Alla loro XVI edizione, gli oscar della vela italiana hanno visto trionfare Vincenzo Onorato, timoniere del Farr 40 Capitalia Team.

Tenutasi ieri sera, martedì 6 febbraio, nella cornice di Villa Miani a Roma la manifestazione, ideata dalla Acciari Consulting e promossa da Il Giornale della Vela, ha premiato, come tutti gli anni, il velista, il progettista e l’imbarcazione italiani che hanno ottenuto i migliori risultati a livello internazionale.

Vincenzo Onorato con il suo Mascalzone Latino-Capitalia Team Farr 40 nel 2006 ha vinto il Campionato del Mondo, la Sardinia Rolex Cup, il Campionato Europeo ed il Circuito continentale.
Trent’anni di carriera tra regate sui più importanti e difficili campi del mondo, sei campionati del mondo, creatore del Mascalzone Latino Sailing Team nel ’93 e oggi presidente del Mascalzone Latino-Capitalia Team, sfidante per la 32ma edizione dell’America’s Cup.

Il premio è stato assegnato da un’autorevole giuria composta dal segretario generale del CONI Raffaele Pagnozzi, dal Presidente della Federazione Italiana Vela Sergio Gaibisso, dal Direttore di AUDI in Autogerma Antonio Cerlenizza e da Andrea Brambilla, Direttore de Il Giornale della Vela.

www.mascalzonelatino.it

Avatar

Written by Redazione

Il top del lusso: il Corinthia Grand Hotel Royal di Budapest

Estée Lauder: il make up limited edition