Victoria’s Secret: la storica azienda di intimo cancella lo show

Dopo 23 anni non ci sarà la passerella più attesa dell’anno: l’azienda è in crisi

Dopo circa 23 anni la storica azienda di intimo femminile Victoria’a Secret, cancella il fashion show.Questo autunno non ci saranno più gli Angeli in passerella con indosso capi di biancheria intima. Lo ha detto la modella Shanina Shaik durante un’intervista a Daily Telegraph. «Sfortunatamente, quest’anno non ci sarà uno show. Sono un po’ delusa perchè non è qualcosa a cui sono abituata. Di solito durante questo periodo faccio le prove come angelo».

Un po’ di storia…

Victoria’s Secret fu fondata nel 1977, in California, dall’imprenditore Roy Raymond quando aveva trent’anni. Qualche anno prima, Raymond era effettivamente entrato in un centro commerciale per acquistare della biancheria intima, ma si trovò di fronte a scaffali con accappatoi di spugna e camicie da notte di nylon a grandi stampe floreali. Rendendosi conto che altri amici maschi avevano avuto la stessa esperienza, decise di studiare il mercato della lingerie, ottenne un prestito e aprì il suo primo negozio.

Nel 1995 Victoria’s Secret divenne una società che valeva quasi 2 miliardi dollari, con 670 negozi e nuovi prodotti: profumi e cosmetici. Nel tempo venne completamente abbandonata l’immagine che faceva riferimento al boudoir vittoriano e il marchio diventò, nel settore della biancheria intima, il più popolare del mondo con un vendite per quasi 5 miliardi di dollari.

La crisi

Niente più top model che sfilano in intimo e ali per Victoria’s Secret. Dopo 23 anni, qualcuno da su ha detto basta. Dicono sia tutta colpa di #MeToo (nuovo movimento femminista) di cui si era parlato. Per altri è colpa della crisi del brand. Che per “salvarsi” si era affidato a una stilista donna. Ma niente da fare. Nel 2019 sono stati chiusi 53 store del brand e pochi giorni fa, la triste notizia riguardante il fashion show.

Avatar

Scritto da Andrea Principe

Occhiali da sole, la tendenza si sposa con il lusso nell’estate 2019

La it-bag dell’Estate 2019: appartiene ad uno storico marchio italiano