Via della Spiga in festa per la Veneranda Fabbrica del Duomo

1000 ospiti e una tavolata di 400 metri
Ieri sera, 14 maggio, alla presenza di 1000 selezionati ospiti, l’associazione Amici di via della Spiga ha organizzato una cena a cielo aperto davvero speciale.

Cura dei dettagli, atmosfera magica e allestimenti raffinatissimi hanno trasformato il cuore pulsante del quadrilatero della moda meneghino in un’esclusivissima location di eventi di lusso.

L’occasione è stata quella di raccogliere fondi a favore della Veneranda Fabbrica del Duomo. Una cena charity, insomma, per “adottare una guglia” e sostenere i progetti di manutenzione della cattedrale, simbolo riconosciuto in tutto il mondo di Milano, città di Expo 2015.

Oltre agli occhi, anche i palati dei fortunati, e generosi ospiti, sono stati ripagati dalle prelibatezze culinarie, in accordo con il tema di Expo, preparate dallo chef Vito Mollica e servite al ritmo del jazz.

“Questa è una perfetta combinazione fra attenzione alla cultura e mobilitazione del mondo del commercio e degli affari – ha detto Claudio Artusi, coordinatore di Expo in città E tutto ciò è connesso col filo conduttore di Expo”.

Alla tavola, lunga oltre 300 metri, della cena all’aperto dell’associazione Amici di via della Spiga si sono seduti nomi come Simona Ventura, Ornella Vanoni, Philippe Daverio, Marta Marzotto e poi ancora Ermanno Scervino, Davide Oldani e molti altri ancora.

“I 5 milioni raccolti finora sono una cifra importante – ha spiegato monsignor Gianantonio Borgonovo, presidente della Veneranda Fabbrica -. Siamo riusciti finora a restaurare 53 guglie. Ma puntiamo ad arrivare ai 13,5 milioni necessari per il restauro di tutte le 135 guglie del Duomo”.

Oltre che scenografico, dunque, l’evento dell’associazione Amici di via della Spiga, Mille Spighe per una Guglia, ha permesso di donare oltre 100mila euro adottando così la guglia G58.

In questa primavera 2015, Milano sta regalando davvero un sacco di emozioni.

Via della Spiga per la Veneranda Fabbrica del Duomo

Avatar

Scritto da Francesca

Louis Vuitton, mostra a Roma

Stella McCartney apre a Ibiza