Vera Wang primavera estate 2014

New York Fashion Week

Al centro della collezione primavera estate 2014 di Vera Wang c’è il movimento.

La designer ha portato sulla passerella della New York Fashion Week abiti che fluttuano, vivi e intensi.

Il corpo dunque non è solo uno strumento da valorizzare con abiti belli e studiati alla perfezione ma è anche il mezzo per rendere tutta questa magia possibile.

A dare un effetto drammatico alle mise in passerella è la palette. Accanto al nero compaiono citazioni artistiche ed ecco  rosso Rothko, blu Franz Kline e giallo Van Gogh.

L’athleticwear si alterna a forme aggraziate. I tessuti tecnici  si abbinano a seta e chiffon esaltando la propria anima elegante e delicata.

Ecco quindi giacche da baseball in garza di seta, un abito nero fluttuante con maniche in tessuto di rete tech e schiena a canotta, abiti da sera da indossare sopra i pantaloni, abiti su tuniche sottoveste e poi ancora  pannelli fluttuanti e orli e scollature asimmetriche.

Non manca nemmeno l’effetto 3D dato dall’uso creativo di paillettes, petali di fiore  ma anche pennellate di nero su bianco e giallo.

La donna di Vera Wang per la prossima stagione è al tempo stesso tenera e tenace.

Avatar

Written by Francesca

Bentley on ice

Dolce&Gabbana celebra la famiglia