Venezia 71, il primo red carpet

Da Luisa Ranieri a Emma Stone

Inizio con il botto per la 71esima edizione del Festival di Venezia.

E’ toccato a Birdman di Alejandro Gonzalez Inarritu inaugurare la kermesse cinematografica che fino al 6 settembre farà puntare tutti i riflettori dei media su La Serenissima.

La pellicola, prima ad essere presentata in concorso, è stato accolta dagli applausi, con grandi apprezzamenti per il protagonista, Michael Keaton, che interpreta Riggan Thomson, un attore in declino imprigionato nel suo vecchio ruolo di supereroe, Birdman, appunto.

Nel film, che secondo alcuni potrebbe mirare all’Oscar, Riggan vorrebbe interpretare, scrivere e dirigere una pièce teatrale a Broadway, ma l’impresa risulterà tutt’altro che semplice, tra fantasmi del passato, i suoi colleghi e una famiglia ormai disastrata.

Nel cast, giunto quasi per intero al Lido, Zach Galifianakis (nel ruolo del produttore della pièce), Edward Norton (attore talentuoso e super-inaffidabile), Andrea Riseborough (la compagna di Riggan), Amy Ryan, Emma Stone (la figlia tossica e talentuosa del protagonista) e Naomi Watts.

Per la conferenza stampa di presentazione del film le star del film hanno sfilato verso l’entrata circondate da fan e reporter, prestandosi per autografi e qualche commento.

Splendida Emma Stone che per l’occasione ha indossato un top nero e un paio di pantaloni dalla fantasia geometrica di Proenza Schouler e un paio di tacchi vertiginosi color avorio by Louboutin. L’attrice 25enne ha posato per alcuni scatti insieme alle altre protagoniste della pellicola Amy Ryan e Andrea Riseborough.

La sera, sul red carpet, la star di Spiderman, giunta a Venezia col fidanzato Andrew Garfield, ha catalizzato l’attenzione di tutti i fotografi, impeccabile, elegante e radiosa in un abito verde scuro con incrocio sulla schiena e lungo fino ai piedi griffato Valentino Couture, perfettamente in sintonia con la sua pelle e la tonalità etera della sua chioma.

Oltre alla Stone un’altra bellezza made in Italy ha lasciato tutti a bocca aperta: Luisa Ranieri, madrina del Festival, che ha indossato un abito lungo a balze di crinolina con bustier blu, della collezione Giorgio Armani Privé e un paio di orecchini in oro bianco 18ct con diamante taglio pera (14ct) e brillanti, un bracciale in oro bianco 18ct con diamanti taglio fantasia e un anello in oro bianco 18ct con un diamante taglio rotondo di Chopard.

Sul red carpet, i membri delle giurie di Venezia 71, artisti e personalità della cultura e della politica come il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini.

Spazio ai menbri della giuria principale presieduta dal musicista francese Alexandre Desplat, che nel pomeriggio ha posato nel consueto photocall.

Avvistati in Laguna anche Jude Law e Giancarlo Giannini, giunti per promuovere il cortometraggio The Gentlemans Wager di Jake Scott – figlio di Ridley.

Gioelli Chopard da mille e una notte per la top model italiana Bianca Balti in Dolce&Gabbana e per la collega francese Constance Jablonski in Alberta Ferretti. Stessa griffe per Alessandra Mastronardi, Nieves Alvarez e Liya Kebede.

La giurata della sezione Orizzonti, Moran Atias ha illuminato il red carpet, indossando un abito celeste di Zac Posen e anello e orecchini Faraone Gioielli della collezione One of a Kind.

Tutte le foto nella gallery!

Avatar

Written by Monica

McLaren novità 2014

Brad Pitt e Angelina Jolie si sono sposati