Van Cleef & Arpels, un planetario al polso

Orologio senza lancetteNiente lancette e nemmeno un display digitale.

Con il Complication Poétique Midnight Planétarium di Van Cleef & Arpels, il tempo viene scandito dal movimento dei pianeti intorno al sole.

Le piccole sfere di materiali preziosi e semipreziosi girano, ognuna a una velocità diversa, attorno a una pietra centrale in oro rosso.

I pianeti sono incastonati in dischi di avventurina, un minerale con piccoli cristalli di quarzo che rende l’effetto del cielo stellato.

Presentato al SIHH 2014, questo planetario da polso si inserisce nel filone dell’Astronomie Poétique, avviato nel 2006 dalla gioielleria parigina che oggi fa parte del gruppo Richemont.

La piccola sfera di Mercurio, la più vicina al centro, impiegherà così 88 giorni per un giro completo; Venere ce ne metterà 224; Marte 687, la Terra naturalmente 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi; Giove e Saturno sono invece molto più lenti, rispettivamente con un periodo di rivoluzione di 12 e 29 anni. Urano e Nettuno non ci sono per scelta: il primo impiega 84 anni per compiere un giro completo attorno al Sole e il secondo 164.

Complication Poétique Midnight Planétarium di Van Cleef & Arpels

Per sapere l’ora, una stella cometa segue il bordo interno del quadrante indicando quella esatta, con uno scarto di circa un quarto d’ora.

Sul disco più esterno, infine, è indicato un calendario con il ciclo dei mesi.

Ruotando la lunetta, una piccola freccia triangolare rossa può essere posizionata in corrispondenza di un determinato giorno dell’anno. Quello è il “giorno fortunato”, che sul quadrante sarà rappresentato dalla terra esattamente al centro della piccola stella incisa sul vetro dell’orologio in corrispondenza del suo passaggio.

Il prezzo non poteva che essere stellare: servono 188mila euro per mettersi al polso il Midnight Planetarium. E’ disponibile anche una versione gioiello con lunetta con diamanti baguette incastonati a 242mila euro.

Quadrante Midnight Planétarium di Van Cleef & Arpels

Written by Monica

Una Kardashian in passerella per Marc Jacobs

New York Fashion Week AI 2014-2015, giorno otto