Valentino moda donna primavera estate 2016

A Parigi in scena una collezione che grida It’s time for Africa

Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli  continuano la loro scalata verso l’Olimpo del fashion system riuscendo nell’impresa titanica di non far rimpiangere il genio assoluto di Valentino.

Alla Parigi Fashion Week i direttori creativi della Maison Valentino hanno portato in passerella una collezione moda donna primavera estate 2016 bella, riconoscibile e capace di emozionare parlando di attualità senza essere fuori luogo.

A fare da fil rouge alle creazioni per la prossima stagione calda è l’Africa al centro della cronaca mondiale, costantemente divisa tra sofferenza e bellezza, imprigionata nelle sue contraddizioni e custode di una cultura millenaria.

“Siamo convinti che oggi, più che mai, bisogna guardare agli altri, soprattutto a chi è diverso da noi, con la voglia di conoscerlo. Come uno stimolo a fare un passo in un mondo diverso dal nostro” spiegano Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli.
La collezione primavera estate 2016 di Valentino è come sempre in bilico tra il prêt-à-porter e l’haute couture. Splendide lavorazioni sartoriali costruiscono abiti che vogliono essere indossati.

Insieme a ricami tribali, citazioni africane, tra frange, stampe di animali, ricami di perline e inserti di piume Masai, scelte materiche raffinate ci pensa l’influenza di artisti come Brancusi, Modigliani, Picasso e Braque a completare l’opera. Abiti che guardano all’Africa sì ma non c’è niente di etnico nelle proposte di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli.

Accanto a dettagli che conquistano alla prima occhiata anche gli accessori non sono da meno, i gioielli in primis, e i collier in ebano e metallo che  sorreggono lunghi abiti drappeggiati ne sono l’esempio.

In passerella salgono gli iconici abiti Valentino, lunghi e fluidi, giubbini brevi e gonne a tubino, mini dress a pieghe e abiti tatuaggio.

Niente Ben Stiller e Owen Wilson a questo giro ma a Valentino non serve niente altro che mostrare le sue splendide creazioni per regalare sogni ad occhi aperti degni di un colossal d’altri tempi e di un blockbuster di successo planetario messi insieme . E le celebrità lo sanno tanto che il parterre era gremito di personaggi del jet set internazionale capitanati da Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti, per niente nostalgici.

Giancarlo Giammetti, Valentino Garavani, Eugenia Niarkos e Jessica Har alla sfilata di Valentino, primavera estate 2016

Non è mancato anche in questo caso l‘after show. Dopo la sfilata, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli hanno organizzato The Valentino Tribe Party nelle sale dell’Hôtel Salomon de Rothschild, una festa glamour ovviamente d’ispirazione africana.

Avatar

Scritto da Francesca

Asta record per l’uovo di Fontana

British Fashion Awards 2015, tutti i nominati