Uroboro, eco design

La sosteniblità tra le mura di casa

Chi l’avrebbe detto che anche dei materiali giunti alla fine del loro ciclo di vita, poveri o riciclati, potessero arredare con stile la casa?

Uroboro Design accoglie la sfida e grazie allo spirito green della fondatrice Arianna Subri presenta una collezione di mobili in cartone.

La filosofia racchiusa dall’ambizioso progetto parte dalla convinzione che “la natura sia la migliore designer del mondo”.

Ecco allora una linea arredi che il fruitore finale è chiamato ad assemblare e personalizzare.
Non mancano tavolini, lampade, sgabelli, poltroncine e, fiore all’occhiello della collezione, l’elegante pouf Nocciolina.

Uroboro Design

Tutti i prodotti Uroboro Design possono essere smontati dopo l’uso e rimessi nel loro packaging, occupando uno spazio minimo.

Arianna Subri ha pensato anche di indirizzare la propria arte verso gli accessori femminili.

Ecco un’innovativa collezione di gioielli eco glam in gomma recuperata al 100% da camere d’aria di camion e trattori.
Collane e bracciali per sfoggiare un’eleganza alternativa, eccentrica ed eco-chic.

Il riciclo creativo di Uroboro Design veste la casa in chiave sostenibile.

www.uroborodesign.com

Written by Chiara

Gucci e UNICEF, Natale charity

Natale 2011 Settimane Bianche