Un viaggio a Lisbona

Per chi ama le vacanze culturali o divertenti

È una delle capitali più affascinati d’Europa, meta ideale sia per gli appassionati di storia e cultura, sia per chi preferisce vacanze o week-end divertendosi o scoprendo le ultime tendenze di design: stiamo parlando di Lisbona, famosa per i suoi sette colli, i suoi monumenti e la sua atmosfera distesa, che mette a disposizione un ricco calendario di eventi per il prossimo autunno.

Un susseguirsi di salite e discese, agrumeti, strade strette ed antiche e azulejos – le maioliche colorate di tradizione araba – guida il visitatore alla scoperta dei tesori della città e dei suoi quartieri, Alfama, il quartiere medievale, la Baixa luogo preferito dagli amanti dello shopping, il Barrio Alto con i suoi negozi di antiquariato, le boutique e i caffè.

Prima di parlarvi degli eventi dell’autunno 2008, degli affascinati dintorni di Lisbona, della vita notturna, dello shopping, di ristoranti, locali e hotel, vediamo cosa non perdere della città.

Cosa Vedere a Lisbona

Torre di Belem
Risalente alla prima metà del Cinquecento è uno dei simboli dell’epoca delle grandi scoperte. Progettata dai fratelli Arruda in stile manuelino con influenze  gotico-bizantine si  trova sulla riva del mare, mentre un tempo si trovava al largo.

Monastero dos Jeronimos
Struttura imponente e capolavoro dello stile  manuelino è ricco di elaborate decorazioni. Fu fatto erigere nella prima metà del Cinquecento dal Re Dom Manuel I come ringraziamento al Signore per il successo  della spedizione di Vasco da Gama.

Castelo de Sao Jorge
Il luogo ha una lunga storia, di cui però sono rimaste poche tracce. Iniziato dai Visigoti nel V secolo, fu fortificato nel IX secolo dai  mori e subì numerose ristrutturazioni nei secoli successivi. Nel Seicento era ormai in rovina. Dal castello si può però ammirare un panorama  fantastico sulla città.

Igresia de Sao Roque
La chiesa ha un interno magnifico  con alcune cappelle ornate di ori, azulejos  e marmo.
Particolare la storia della Cappella di San Giovanni Battista, progettata e costruita a Roma su ordine del Re,   Dom João V a metà del Settecento. Vennero selezionati ed utilizzati materiali esclusivi come  alabastro, agata, lapislazzulo e marmo di Carrara. Dopo essere stata ultimata venne consacrata  da  papa Benedetto XIV poi  smontata e trasportata a Lisbona via mare, con costi altissimi.

Basilica di Estrela
Esempio di stile barocco, è uno dei più bei monumenti del XVIII secolo della città.

La sé (Cattedrale di Lisbona)
Edificata nel XII secolo  sulle rovine della moschea e rimaneggiata nei secoli successivi ha influenze dei vari stili architettonici.

Palacio Nacional de Queluz
In stile rococò, ha una grande influenza francese con interni eleganti, parchet  di gran pregio  e giardini all’italiana.

Acquedotto
Attivo fino alla prima metà del Settecento, è uno dei simboli della città, con la sua imponente struttura a 35 archi.

Museo Calouste Gulbenkian e Centro di Arte Moderna
È uno dei più bei musei del Portogallo con sei mila opere di arte greca e romana e di tutta la storia dell’arte occidentale, con alcuni pezzi di arte orientale. I due centri ospitano anche mostre temporanee, concerti dal vivo e spettacoli vari.

Museu Nacional de Arte Antiga
Il palazzo del Seicento ospita la più vasta collezione  di dipinti di artisti portoghesi accompagnati da alcune opere europee risalenti a vari periodi storici, sculture, gioielli e tappeti dal XII al XIX secolo.

Museo nazionale delle Azulejos
Si possono ammirare  mattonelle dipinte, di tutti i periodi a partire da quelle del XV secolo. Pregevole il  pannello lungo quasi 40 metri  che rappresenta Lisbona prima del devastante  terremoto di metà ‘700. Il complesso a cui appartiene il museo merita una visita.

Museo delle Carrozze
Sono esposte carrozze di vario genere e relativi accessori, finimenti ed uniformi  del periodo compreso tra il XVII ed il XIX secolo.

Nucleo Arqueologico
Si tratta di una rete di gallerie,  presumibilmente  resti di terme romane, che si snoda sotto i quartiere Baixa.

Oceanario
L’acquario più grande d’Europa accoglie specie rare e meno rare provenienti da tutto il mondo con oltre 25.000 pesci, uccelli e mammiferi. La vasca circolare a due piani  misura oltre 30 m di diametro e contiene quasi 70 milioni di litri d’acqua e dà ai visitatori l’illusione di guardare il mare. 

Belvedere
Per ammirare panorami sulla città e sul fiume basta salire a uno dei belvedere, una delle caratteristiche di Lisbona. Tra i più belli l’Ascensore di Santa Justa in Rua do Carmo  e la Torre Vasco da Gama.

Il ponte Vasco da Gama
La strutture avveniristica inaugurata nel 1998 unisce le sponde del fiume Tago. È il più lungo ponte d’Europa e deve il suo nome al fatto che nel 1998 si celebrassero i 500 anni della scoperta, da parte di Vasco da Gama.

Avatar

Written by Redazione

Extraordinaire Heart of Glass

Il bagno si veste urban-chic