Un doodle per Amelia Earhart

Google celebra i 115 anni dalla nascita dell’aviatrice statunitense

Google omaggia con il doodle di oggi una delle donne più famose tra i cieli americani.

Amelia Earhart nasce il 24 luglio 1897 ad Atchinson nel Kansas e oggi si festeggia il 115esimo anniversario della sua nascita.
Il doodle ritrae la prima donna che ha sorvolato l’Oceano Atlantico in una posa fiera, aggrappata al suo destriero ad elica.

Nel 1920 partecipa insieme al padre ad un raduno aeronautico presso il Daugherty Airfield a Long Beach in California: da quel momento la “rotta” del suo destino tra i cieli è segnata.

Coraggiosa, audace, anticonformista, dal taglio di capelli sbarazzino, Amelia l’8 aprile 1931 stabilisce il record mondiale di altitudine, raggiungendo i 18.415 piedi di altezza (5.613 metri) a bordo di un autogiro Pitcairn PCA-2.

I primati si susseguono: il 24 agosto 1932 è la prima donna a volare attraverso gli Stati Uniti senza scalo partendo da Los Angeles (California) e arrivando a Newark (New Jersey) e diventa la prima persona ad attraversare il Pacifico da Oakland in California ad Honolulu nelle Hawaii.

La missione più audace della sua vita, il giro del mondo in aereo, si rivelerà fatale. All’alba del 2 luglio 1937 Amelia Earhart precipita a largo dell’isola di Howland nell’Oceano Pacifico.

Mancanza di carburante o altro?
Il mistero sulla sua morte si nasconde nelle profondità marine per sempre.

Amelia Earhart

Avatar

Written by Chiara

Capri Suite

Airbnb, case di lusso in affitto