Ferrari e Alfa Romeo per il Trofeo Salvarola Terme

Sabato 17 e domenica 18 marzo 2007 Concours d’Elegance

Sta per tornare l’annuale sfilata d’auto d’epoca a Sassuolo e Modena. Sabato 17 e domenica 18 marzo 2007, infatti, il ‘Trofeo Salvarola Terme’, giunto ormai alla sua ottava edizione, rilancerà il Concours d’Elegance.

Organizzato in collaborazione con il Ferrari Club Italia, la Galleria Ferrari, l’Automobilismo Storico Alfa Romeo, il Comune di Modena e il Comune di Sassuolo, il trofeo, anteprima di ‘Modena Terra di Motori’, riporterà alla gloria alcuni gioielli automobilistici del passato.

Guest star del 2007 sarà Alfa Romeo. Marchio di prestigio e di sportività parteciperà in duplice veste, quella ufficiale e poi al di fuori della competizione con vetture provenienti direttamente dalla collezione del Museo Storico di Arese.

Le categorie d’auto d’epoca in gara saranno: Alfa Romeo dall’anteguerra al 1975 e Ferrari fino al 1975, ma questa edizione sarà caratterizzata anche alcuni anniversari.
Infatti, quest’anno cade 60° del Marchio Ferrari e durante il Concours d’Elegance ‘Trofeo Salvarola Terme’ si festeggiano il 75° della presentazione sul mercato della prima 8C tipo B e il 40° anniversario dell’altrettanto mitica 8C, denominata Tipo 33 Stradale, progenitrici della 8C Competizione attuale.

Questa edizione sottolinea e vuole celebrare anche lo strettissimo rapporto che da sempre esistente e unisce Alfa Romeo e Ferrari, iniziata grazie a Enzo Ferrari negli anni ’20 in quanto pilota per la Scuderia del Biscione.

Al momento della fondazione del Cavallino Rampante, che dal 1929 al 1938 gestisce in esclusiva le attività agonistiche dell’Alfa Romeo, numerose sono le vittorie nelle competizioni più prestigiose di tutto il mondo.

Alcuni di questi capolavori automobilistici saranno presenti al concorso e all’interno della Galleria Ferrari durante lo svolgimento dell’evento.

Per informazioni e iscrizioni Segreteria del Concorso:
Tel. 0536.871788
Fax 0536.872160-873242
e-mail: [email protected]

Avatar

Written by Redazione

Mare, ghiacciai, natura selvaggia a primavera

Un treno per il vino