Triumph Tiger 800

Francesca
15/11/2010

Triumph Tiger 800

Presentata all’EICMA 2010
Lo scorso weekend Milano ha ospitato l’EICMA 2010, il Salone Internazionale del Ciclo e Motociclo. Tante le novità che abbiamo cercato di raccontarvi prima della manifestazione, ecco però una chicca presentata durante i giorni della fiera.

Costruita per viaggiare la Tiger 800 by Triumph è ultramaneggevole.
Il telaio è una struttura in tubi tondi d’acciaio, con il motore appeso.
L’avantreno fa affidamento su una forcella a steli rovesciati, che supporta una ruota in lega leggera a dieci razze, frenata da un impianto a doppio disco e pinze freno flottanti a due pistoni.
Al retrotreno troviamo un forcellone a due bracci in lega leggera realizzato per pressofusione e un altro cerchio in lega a dieci razze.

Il motore è una evoluzione di quello della Daytona e della Street Triple. La Casa di Hinckley per la Tiger 800 ha scelto, infatti, un propulsore tricilindrico da 799cc in linea, raffreddato a liquido, DOHC e con 4 valvole per cilindro.
Capace di erogare una potenza di 95CV e una coppia pari a 79 Nm, la Triumph Tiger 800 si posiziona al vertice della categoria.

Un mix di prestazioni e agilità, cui giova il peso ridotto, e alla quale va aggiunta un’infinita gamma di accessori: borse morbide e rigide, bauletto, rilevatore di pressione dei pneumatici, parabrezza maggiorato regolabile, cavalletto centrale, paramani, paramotore in alluminio, barre paramotore e parafango alto.

Declinata nei colori, Phantom Black, Crystal White e Venom Yellow, questa Triumph sarà soddisfare le esigenze di tutti.

Alla Tiger 800 è stata affiancata la Tiger 800 XC per andare incontro a quei motociclisti che preferiscono il fuoristrada.
Entrambe le moto saranno disponibili sul mercato a partire dal 2011.

www.triumph.co.uk