Transit, negozio a Milano

Francesca
19/10/2011

Transit, maison d’abbigliamento di lusso made in Italy, sbarca in Italia e apre un concept store in via Fiori Chiari a Milano. Ce ne parla a Matteo Cozza AD Transit

Transit, negozio a Milano

Intervista a Matteo Cozza, AD e Direttore Commerciale del brand

Dopo aver conquistato 24 paesi nel mondo, Transit, maison d’abbigliamento di lusso made in Italy, sbarca in Italia.

Atmosfere nordiche per il concept store di via Fiori Chiari a Milano, un luogo studiato per accogliere le collezioni donna e uomo della maison vicentina che si contraddistinguono per materie prime d’eccellenza sapientemente trattate e combinate tra loro.
Collezioni no season ideate per clienti indipendenti che amano il lusso di capi dalle linee pulite e dai colori naturali.

Luxgallery ha incontrato Matteo Cozza, AD e Direttore Commerciale del brand, a pochi giorni dall’apertura del primo monomarca di Transit a Milano.

Cosa vi aspettate dall’apertura dello store di Milano?
Transit - via Fiori Chiari a MilanoLo store di Milano si tratta della prima vetrina in una vera metropoli italiana, un salotto in cui il cliente può toccare e respirare l’atmosfera dei capi TRANSIT.
Milano è il cuore pulsante dell’economia italiana e per noi è fondamentale, oltre ovviamente all’obiettivo di crescita, crearci una clientela fidelizzata, composta da professionisti che, dismessi gli abiti da ufficio amano vestirsi con capi comodi di qualità, dalle linee semplici e pulite. Abbiamo creato un piccola finestra sul mondo per “ricercatori” e cultori del prodotto a 360 gradi, attenti non solo alla collezione ma anche all’arredo e ai colori del punto vendita.

Sono previste nuove aperture in Italia nei prossimi mesi?e nel mondo?
Abbiamo in previsione di aprire nei prossimi mesi due punti vendita strategici in Spagna, dove siamo già presenti con monomarca a Barcellona e San Sebastian, e in Svizzera dove invece abbiamo un punto vendita a Zurigo.

Che strategia di comunicazione state attuando? Uguale in Italia e nel resto del mondo?
La nostra comunicazione è molto chiara e lineare. Siamo convinti che sia necessario concentrarsi sui concetti che riteniamo vitali e che rispecchino totalmente la nostra azienda e la filosofia proposta. Siamo cultori della semplicità e questo lo si ritrova anche nelle linee dei nostri capi di abbigliamento.

Qual è il ruolo del web?
Non sono di sicuro la prima persona ne sarò l’ultima che riconosce oggigiorno al web un ruolo fondamentale. E’ un ottimo strumento di presentazione e di primo contatto con potenziali clienti, con la stampa e anche con i “curiosi” che magari leggono il nostro nome su una rivista o un altro sito web e vogliono conoscerci meglio.

Chi è la donna Transit?
La donna TRANSIT è una persona sicura di sé, che vede la complessità del mondo con semplicità, che conosce e capisce il senso dei valori. Si tratta di una persona amante del lusso semplificato: il lusso di non essere brandizzati, il lusso di indossare capi creati con materiali di altissima qualità, con una vestibilità confort straordinari. E’ in sostanza un’amante di ciò che veramente ha un valore concreto, che benché non segua la moda del momento è allo stesso tempo molto raffinata.

Francesca Zottola