Touch Me, di Fernando Leal Audirac

Segnalato e consigliato da Quintessentially

L’arte visiva di Fernando Leal Audirac invita a unirsi a lui in un’esperienza tattile e sensuale, con l’anteprima mondiale del suo TOUCH ME-sculture, creato appositamente per la Ocean Indipendence. L’opera, presentata il 2 marzo scorso alla Galerie Zur Stockeregg, è esposta dal 3 marzo alla Galerie Art Seefeld di Zurigo.

Le linee fluide di uno yacht hanno ispirato l’artista nel creare sculture multimediali, elaborate in realtà virtuale e arricchite con pietre preziose in polvere. Le superfici reagiscono alla temperatura corporea e alla luce, una texture particolare inganna l’occhio, in modo che ciò che si vede è ciò che non si tocca.

by Quintessentially

Written by Francesca

Roberta Scarpa e il Lido di Venezia

Leggerezza e rigore