Torna la Giornata del Contemporaneo

Il 3 ottobre 2009 aperte istituzioni e musei
AMACI, l’Assiciazione dedicate all’arte contemporanea, ha scelto il 3 ottobre 2009 come data per la quinta edizione della Giornata del Contemporaneo. La manifestazione, dopo i successi delle edizioni passate, prevede quest’anno di coinvolgere circa 1000 istituzioni culturali che, per l’intera giornata, insieme ai musei associati ad AMACI, garantiranno ai visitatori l’ingresso gratuito ai loro spazi.

Porte aperte gratuitamente quindi, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.

Prosegue inoltre con successo il progetto di AMACI che vede protagonista di ogni edizione della Giornata un artista italiano di fama internazionale. Per la Giornata 2009, AMACI ha chiamato in scena Luigi Ontani, che avrà il compito di concepire l’immagine guida dell’evento.

La Giornata del Contemporaneo non sarà, però, soltanto arte, ma anche impegno sociale. Il filo sottile della sperimentazione e della ricerca continua lega il mondo di AMACI ad AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, che dal 1965 è impegnata nella lotta contro i tumori. AMACI e l’arte del nostro tempo scendono in campo per sensibilizzare la popolazione rispetto all’importante contributo italiano nella ricerca medica- sanitaria.

Tra le strutture coinvolte, il Tpalazzo – Palazzo Dalla Rosa Prati di Parma con la mostra “Davide Coltro. L’invenzione del quadro elettronico”. Da sempre attento alle più innovative tecnologie digitali in un percorso che si sposa con la classicità dei generi della storia dell’arte – dal paesaggio al ritratto – l’artista presenta la serie dei “System”, progetti di arte visiva tradizionale, di pittura digitale e tecnologica che si realizzano in veri e propri quadri elettronici, della dimensione di un tradizionale quadro, in grado di aggiornarsi ricevendo le nuove opere che l’artista produce e trasmette dal suo studio digitale.

Presso lo Spazio Gianni Testoni LA2000+45 di Bologna, Ulrich Egger presenta “Spuren”, con grandi installazioni alcune appositamente create per le stanze della galleria, insieme a nuove opere a parete. La direzione artistica della galleria prosegue con Egger l’indagine sulla contaminazione della vita metropolitana ed urbana in generale sull’espressività artistica contemporanea e le creazioni dell’artista altoatesino rappresentano un’analisi del “mondo dell’abitare” dell’uomo.

A Milano il Miart assieme a NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, celebra l’arte contemporanea con FestaGrande, evento presso il Naba che coinvolgerà numerosi artisti.

La Galleria RossoCinabro di Palombara Sabina presenta la mostra collettiva ‘In balia di Cronos. In esposizione  opere di Riccardo Battigelli, Luca Braglia, Daniela Colli, Roberta Gherardi, Elisabetta Losi, Lunia Marchetti, Cristina Madini, Fabrizio Paoletti, Osvalda Pucci, Umberto Salmeri. L’arte è vista come un invito a sospendere  le nostre vite di corsa per il tempo indispensabile a riflettere sulle questioni che ci riguardano più profondamente: bisogni e felicità, memoria e oblio, fondatezza e inconsistenza, costrizione e libertà.

Davide Coltro. L’invenzione del quadro elettronico.
Tpalazzo, Palazzo Dalla Rosa Prati, strada al Duomo, 7, Parma.
www.temporarypalazzo.it

SPAZIO GIANNI TESTONI LA 2000+45
Via D’Azeglio n. 50 – 40123 BOLOGNA
Tel. +39 051 371272 – +39 051 580988
http://www.giannitestoni.it/

NABA
Via Carlo Darwin, 20
20143 Milano (Milano)
http://www.naba.it/

RossoCinabro
Piazza Giuseppe Mazzini 6
00018 Palombara Sabina (RM)
http://www.rossocinabro.com/

Avatar

Written by Redazione

Paco Rabanne 1 Million

Shanghai Limited edition da S.T. Dupont