Tomás Saraceno all’Hangar Bicocca

Con l’installazione On Space Time Foam
Dalla pagina contatti del suo sito si legge che lo Studio Tomás Saraceno si trova “…sul pianeta Terra… ora tra Francoforte e Berlino”.

La specifica del corpo celeste non è assurda se si considera che le installazioni visionarie dell’artista e architetto argentino, classe 1970, annoverano bolle giganti sospese a mezz’aria progettate in collaborazione con fisici e ingegneri.

Le sue opere, ispirate alla tradizione dell’architettura utopista del ‘900, nascono dal desiderio di creare strutture aeree abitabili dall’uomo, energeticamente autosufficienti e a basso impatto.

Per toccare con mano e magari passeggiare su una di queste strutture l’appuntamento è per giovedì 25 ottobre, dalle ore 19.00, all’Hangar Bicocca di Milano dove verrà inaugura On Space Time Foam.

Si tratta di una struttura fluttuante costituita da 3 livelli di pellicole trasparenti praticabile dal pubblico, ispirata dalla conformazione cubica dello spazio espositivo. L’opera, sospesa tra i 24 e i 34 metri d’altezza, ha richiesto mesi di progettazione e sperimentazione con un team multidisciplinare di architetti e ingegneri della Lindsrand Technologies, un’azienda leader nel settore aerospaziale e nella produzione di palloni aerostatici e mongolfiere, e il supporto di Pirelli.

L’artistica bolla da 1200 metri quadrati è visitabile e “sperimentabilie” fino al 3 febbraio 2013.

On Space Time Foam all'Hangar Bicocca

www.hangarbicocca.org

Avatar

Scritto da Chiara

Jacquet Droz The Bird Repeater

Fixdesign presenta Cavalli a Palazzo