Tom Ford primavera estate 2014

London Fashion Week
Tom Ford rende omaggio a Tom Ford.

E così l’atmosfera della sfilata dedicata alla collezione primavera estate 2014 andata in scena durante la quarta giornata della London Fashion Week riporta la mente alle mitiche sfilate di Gucci e Saint Laurent firmate dal designer texano.

Via libera a camerieri statuari che servono flutes di champagne, penombra e specchi, profumo inebriante e divani oversize in suede ultrasoft. Ogni cosa è studiata nei minimi dettagli ed esalta il mood degli abiti protagonisti in passerella.

L’ispirazione arriva direttamente dagli anni ’90 e a farla da padrone sono donne sicure.
Arma di seduzione, le gambe messe in risalto da abiti super corti; e poi ancora capi dalle linee slim ricoperte di paillettes o specchietti, bluse bianche, miniabiti in rete o chiffon trasparente, smocking, pantaloni neri a vita alta, giacche dalle spalle importanti e dalla vita segnata, trench over e sontuose pellicce.

Anche in questo caso, dunque, i materiali metallizzati e riflettenti sono al centro della scena dedicati alle nuove regine del dance floor. Tom Ford parla a donne forti, energiche, dalle gambe muscolose e dalle spalle larghe che indipendentemente dalla stagione vogliono vestirsi con pelli esotiche e pellicce, perché fa sempre freddo in qualche parte del mondo.
La donna torna a desiderare abiti che rubino la scena, che catturino la luce e per questo il designer propone vestiti incastonati di segmenti di specchi che brillano come palle da discoteca.

Tom Ford insomma non fa che confermare il suo talento extraterreno.

Avatar

Written by Francesca

Yoga Festival 2013 a Milano

Danieli Wine Suite