Tod’s al Fuorisalone 2011

Il brand presenta l’opera di Felice LimosaniDopo Dolce&Gabbana, Hermès, Maliparmi, Max Mara, Fendi e Missoni, un’altra grande griffe partecipa al Salone del Mobile 2011 a Milano, esibendo un pezzo speciale di arte contemporanea presso la sua prestigiosa boutique di Via Della Spiga.

tods-salone_int

L’artista Felice Limosani ha realizzato per Tod’s un “Globo” rotante nell’iconica tonalità vacchetta costituito da più di 17.000 matite di legno; i continenti di questo speciale mappamondo sono creati con gomme per cancellare, metafora artistica dei gommini, da sempre simbolo dei celebri mocassini della maison fiorentina.

“Questa opera riflette il mondo Tod’s che ruota tra design e arte,” ha detto l’artista Felice Limosani.

Per Tod’s si tratta del quarto anno consecutivo di collaborazione con il Salone milanese dedicato alle nuove tendenze del design: nel 2008 è stata la volta del progetto “Looking at Tod’s” dell’interior designer Cappellini, vetrine speciali che hanno poi viaggiato nelle più importanti boutique Tod’s nel mondo.

Durante il Salone del Mobile 2009, invece, Tod’s ha ospitato in boutique un’installazione chiamata “Icone del Design” posizionando il gommino Tod’s su 10 sedie di design ideate da artisti come Marc Newson e Ron Arad , selezionati personalmente dall’architetto Cappellini, che nel 2010 ha curato una mostra degli iconici accessori Tod’s, esposti accanto a opere di alcuni tra i più grandi nomi del mondo del design.

Diego Della Valle si è sempre dimostrato particolarmente interessato a ciò che riguarda arte e cultura; infatti, il Presidente del gruppo Tod’s, si è impegnato a versare 25 milioni di euro per il restauro del colosseo di Roma.

“L’arte e il design sono valori del Made in Italy da preservare che tutto il Mondo ci invidia. Il Salone del Mobile rappresenta l’innovazione, l’alta qualità e l’amore per la creatività”, ha detto il patron di Tod’s.

Written by Monica

Interni 2011

Fondazione Prada restaura Ca’ Corner