Tiziano Ferro confida: “Non starei con un uomo che non dichiara la sua omosessualità”

Tiziano Ferro svela a Grazia i retroscena della sua vita sentimentale

Tiziano Ferro ha lasciato Los Angeles, ormai suo domicilio ufficiale, per tornare in Italia e affrontare il tour in partenza, che partirà da Lignano Sabbiadoro l’11 giugno. L’occasione ha portato il cantante a fare una chiacchierata con Grazia a proposito di paure, amori e progetti futuri.

Se l’amore non arriva non mi accanisco. Non sono un seriale nei rapporti, non colleziono storielle. Ogni tanto i miei amici mi presentano qualcuno, mi dicono: “Questo è perfetto per te”. Non funziona mai. Ho lavorato tanto su di me. In coppia ci dobbiamo dire tutto, non sopporto la polemica e chi si piange addosso. Non ho tempo da perdere” ha detto l’uomo per poi raccontare come sia differente oggi il suo carattere nel contesto di coppia: “Fino a poco tempo fa in coppia ero sempre accondiscendente, non riuscivo a dire tutto quello che pensavo. Così un difetto si ingigantiva. Adesso preferisco non piacere, ma essere onesto. Ero fidanzato, la storia è durata quattro anni. È stata la mia prima relazione, più o meno l’unica. Ci credevo e ho fatto bene. Il trasporto era psicologico, fisico, spirituale. Non si può descrivere, né controllare, era al limite dell’ossessione. Ricordo che siamo andati subito a convivere. Forse oggi non lo rifarei”

Oggi per Tiziano è fondamentale che il suo partner sia una persona equilibrata e cosciente: “Non riuscirei ad avere una relazione con chi non è risolto e non è dichiarato sessualmente in famiglia o pubblicamente. Non punto il dito, so che non è facile, soprattutto in alcuni contesti sociali. Ma come individuo esiste una versione sola di me. A 28 anni sono andato in analisi perché non riuscivo più a vivere. In un paio d’anni ho capito di essere omosessuale e poi, all’apice della carriera, ho deciso di raccontarlo a tutti. Che cosa posso pensare di chi fa esattamente il contrario? Non ne condivido i valori, né la posizione. Non provo stima, mi dispiace”. Infine un pensiero di speranza in relazione al matrimonio: “Ho vissuto la maggior parte della mia vita credendo che non ci fosse una possibilità per me. Ma ora, certo che ci penso“.

Vittoria Casiraghi

Written by Vittoria Casiraghi

Non amo il lusso, amo la qualità. Che spesso è un lusso.

Superyacht Gallery: una mostra dedicata a Yacht di lusso nel cuore di Chelsea

Alfa Romeo E-SUV: l’arrivo è previsto per il 2018