Tina Turner, sposa in Armani

E luna di miele in Italia

Lo scorso fine settimana con una cerimonia intima e privata sulle rive del lago di Zurigo, Tina Turner ha detto sì al suo fidanzato storico Erwin Bach.

La cantante 73enne e il produttore tedesco si sono incontrati all’aeroporto di Heathrow 27 anni fa e da allora non si sono più lasciati.

Il matrimonio di lusso si è tenuto a Chateau Algonquin, la casa della coppia nel comune svizzero di Kuesnacht, alla presenza di 120 invitati, tra cui Oprah Winfrey e Bryan Adams.

Descrivendo il tipo di cerimonia, Tina ha detto di aver unito “la tradizione americana” con cui è cresciuta con il suo carattere stravagante ed esplosivo, a partire dall’abito da sposa.

La diva ha stupito lasciando il bianco a tutte le invitate optando per un vestito nuziale a dir poco inusuale.

La Turner ha indossato un abito della collezione Giorgio Armani Privé, appositamente creato per lei, impreziosito da decorazioni all-over in pietre Swarovski, con leggera gonna in taffetà giallo chartreuse avvolta da tulle di seta nero, abbinato a leggeri leggings neri con piccoli cristalli.

Tina ha ammesso di aver visto l’abito in passerella a Pechino e di essersene subito innamorata.

“Ho pensato ‘devo averlo, anche se non lo indosserò mai’ – ha detto la cantante alla rivista Hello! Magazine Poi ho pensato ‘lo so, quello sarà il mio vestito da sposa”.

Per la cerimonia civile, che si è svolta il 4 luglio, la 73enne ha scelto un abito bustier in organza di seta verde pavone con plissé soleil, sempre della collezione Giorgio Armani Privé.

Tina Turner e Erwin Bach al loro matrimonio

Il designer piacentino ha disegnato anche gli abiti per lo sposo, le damigelle e la testimone.

Erwin Bach ha indossato uno smoking nero con revers a punta Giorgio Armani Made to Measure, abbinato a camicia bianca e cravatta grigio perla.

Rhonda Graam, testimone degli sposi, ha indossato un abito della maison italiana composto da tunica in satin di seta verde lime decorato con pietre Swarovski in tinta, nastri torchon, maniche e scollatura in tulle di seta, abbinata a pantaloni in satin di seta.

Per le damigelle, Re Giorgio ha pensato ad abiti in taffetà di seta lilla, con decorazioni floreali, ricoperti da tulle di seta in tinta e corpetto con ricami all-over di paillettes e strass.

Ora i piccioncini sono il luna di miele destinazione Italia.

Avatar

Written by Monica

Minnie cover girl

Publicis-Omnicom, fusione di lusso