Tiffany pronta per essere venduta a LVMH: il magnate Arnault si dichiara soddisfatto dell’accordo

 Il più grande affare di beni di lusso effettuato fino ad oggi che offre al proprietario miliardario di LVMH una fetta enorme di mercato

La più grande azienda mondiale di beni di lusso sta acquistando la gioielleria più famosa del mondo con sede negli Stati Uniti. Tiffany & Co è pronta per essere comprata per oltre $ 16 miliardi (£ 12,5 miliardi). Il più grande affare di beni di lusso effettuato fino ad oggi che offre al proprietario miliardario di LVMH, Bernard Arnault, una fetta più ampia di uno dei settori di fascia alta in più rapida crescita. insomma, una vera e propria miniera d’oro.

Tiffany è una vera e propria miniera d’oro

Arnault Ammise subito che Tiffany avesse una “eredità senza pari” e che si adattasse agli altri suoi marchi. Tiffany è stata colpita dalla minore spesa da parte dei turisti e da un forte dollaro USA. La gioielleria più famosa al mondo è una sorta di istituzione di New York e il suo flagship store si trova accanto alla Trump Tower sulla 5th Avenue. La compagnia raggiunse la fama mondiale dopo essere stata presente nel film Audrey Hepburn del 1961, intitolato proprio Colazione da Tiffany. Fondata nel 1837, impiega oltre 14.000 persone e gestisce circa 300 negozi. Bernard Arnault ha desiderato ardentemente l’attività da quando ha acquistato il marchio Bulgari nel 2011 per $ 5,2 miliardi. «Abbiamo un immenso rispetto e ammirazione per Tiffany e intendiamo sviluppare questo magnifico marchio con la stessa dedizione e impegno che abbiamo applicato a ciascuna delle nostre altre aziende», ha detto.

LVMH possiede 75 marchi, 156.000 dipendenti e una rete di oltre 4.590 negozi. Gli altri suoi marchi includono Kenzo, Tag Heuer, Dom Pérignon, Moet & Chandon e Christian Dior. «Saremo orgogliosi di avere al fianco dei nostri marchi iconici un’altra iconica azienda. Non vediamo l’ora di garantire che Tiffany continui a prosperare per i secoli a venire», ha dichiarato Arnault. Tiffany ha respinto la proposta iniziale di LVMH fatta appena cinque settimane fa, sostenendo che sottovalutasse significativamente la società. Il nuovo accordo valuta ogni azione in $ 135 in contanti ed è superiore all’offerta iniziale di $ 120 per azione, che ha valutato il business a $ 14,5 miliardi. Il presidente di Tiffany, Roger Farah, ha affermato che il consiglio ha sancito questo accordo. «È un accordo che fornisce un entusiasmante percorso in crescita con un gruppo che apprezza e investirà nelle risorse uniche di Tiffany e nel forte capitale umano”.

Via Montenapoleone è tra le strade più ricche del mondo: scopri chi c’è sul podio del lusso

Avatar

Scritto da Erika Barone

Billie Eilish in Burberry e con il volto coperto agli American Music Awards

Meghan Markle e il Principe Harry: chi è più potente fra i due reali?

Meghan Markle e il Principe Harry: chi è più potente fra i due reali?