The Wolf of Wall Street

La corsa verso gli Oscar 2014

Continua il nostro personale viaggio verso gli Oscar 2014.

Dopo aver scoperto qualcosa in più su Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée con l’interpretazione magistrale di Matthew McConaughey, oggi parliamo della pellicola che oltre ad essere candidata per Miglior Film potrebbe fare la felicità del suo personaggio principale.

Dopo tre nomination fallite, con Buon Compleanno Mr. Grape, The Aviator e Diamanti di sangue, Leonardo DiCaprio potrebbe finalmente ricevere l’ambita consacrazione per The Wolf of Wall Street, ritirando così la prima statuetta dorata della brillante carriera.

Nel suo ultimo film, e quinto diretto da Martin Scorsese (dopo Gangs of New York, The Aviator, The Departed e Shutter Island), l’attore 39enne interpreta il ruolo di Jordan Belfort, un broker newyorkese che arriva velocemente al successo e alla ricchezza a cui segue un’altrettanto epocale rovinosa caduta passando per soldi, potere, donne e droga.

“Il protagonista di questa storia mi sembrava un Caligola moderno”, ha detto DiCaprio, che paragona le vicende di Belfort all’imperatore romano più folle di tutti i tempi.

“Alla fine degli anni ottanta e all’inizio dei novanta, Wall Street non aveva regole, sembrava il selvaggio West”, sottolinea l’attore classe 1974 . “E Jordan Belfort era uno di quei lupi che approfitta della mancanza di controlli per guadagnare una fortuna immensa. A mio avviso, la storia incarna perfettamente quel periodo in cui le istituzioni finanziarie erano molto disattente”.

The Wolf of Wall Street dietro le quinte

Con The Wolf of Wall Street, DiCaprio aggiunge un altro tassello alla sua lista dei cattivi, che annovera lo schiavista Calvin J. Candie di Django Unchained e il Jay Gatsby interpretato per Baz Luhrman, il protagonista del romanzo di Fitzgerald, paragonabile a Belfort per l’immensa ricchezza raggiunta truffando e seguita dall’inevitabile tracollo.

Da segnalare il cameo del principale avversario di DiCaprio per la statuetta di miglior attore: all’inizio Jordan, giovane di modesta famiglia e dalle grandi prospettive, arriva a Wall Street e viene “iniziato” da Mark Hanna, interpretato da Matthew McConaughey.

La sintonia tra Scorsese e DiCaprio l’avevamo già percepita in Gangs Of New York, poi confermata in The Departed e Shutter Island, ma in questo caso i due sono arrivati a livelli di inaspettata perfezione.

Il risultato è un viaggio epico nell’esaltazione provocata da avidità, adrenalina, sesso, droghe e dal vortice costante del denaro.

Written by Monica

New York Fashion Week, calendario sfilate febbraio 2014

Milano Moda Uomo, Costume National