The Cloud, torri residenziali di lusso a Seoul

Il progetto di MVRDV

Se Massimiliano Fuksas ha battezzato “La Nuvola” il Nuovo Centro Congressi che sta sorgendo nel quartiere EUR a Roma, la traduzione inglese del nome identifica un altro progetto architettonico avveniristico.

L’appellativo The Cloud identifica la coppia di grattacieli residenziali che sta sorgendo in Corea del sud, nel quartiere degli affari di Seoul.

Si tratta di un’opera di grande prestigio, pensata per catalizzare la domanda turistico-congressuale nazionale ed internazionale.

Le due torri, di 260 e 300 metri di altezza, sono collegate al 27esimo piano da una “nuvola” di volumi sospesi, che occupa 10 livelli per palazzo, destinati a servizi comuni e balconate da cui si gode una vista privilegiata sulla città.

La coppia di edifici è posizionata all’ingresso del Yongsan Dreamhub, distretto cittadino disegnato dallo Studio Libeskind, e oltre ad ospitare numerosi appartamenti di lusso da 80 fino a 260 metri quadrati, accoglie centri bennessere, sale congressi, piscine, ristoranti e giardini tutti raggiungibili attraverso veloci ascensori.

Lo studio olandese che ha realizzato il progetto è l’MRVD mentre lo spazio verde pubblico è stato concepito dall’architetto del paesaggio Martha Schwartz.

La conclusione dei lavori è prevista per il 2015.

Avatar

Written by Chiara

Ermanno Scervino primavera estate 2014

Roberto Cavalli primavera estate 2014