Terme Manzi Hotel&Spa

Mediterranean Luxury Club 2013

La storia del Terme Manzi Hotel&Spa di Ischia ha radici lontane.
E’ il 1863 quando Luigi Manzi, scoprendo le proprietà eccezionali della fonte del Gurgitiello decise di costruire un centro benessere di lusso capace di unire cure e relax a 5 stelle.

Da allora questo resort è uno dei punti di riferimento del turismo ischitano d’élite.

Prima di passare nelle mani della famiglia Polito nel 2000, per quaranta anni il Terme Manzi Hotel&Spa fu di proprietà del famoso editore Angelo Rizzoli, che ha contribuito a far conoscere la struttura, e l’Isola, al Jet Set internazionale.

Da poco ristrutturato unisce le comodità della modernità con la grande tradizione secolare senza dimenticare forti richiami all’Isola che lo ospita.

Grande è l’attenzione anche alla cucina. Nei tre ristoranti dell’hotel lo Chef Nino Di Costanzo seleziona giornalmente ingredienti di primissima qualità, base di piatti che coniugano la grande tradizione mediterranea con la nuova creatività culinaria italiana.

Terme Manzi Hotel&Spa

Per farci raccontare la filosofia di questo resort di lusso, presente a Mediterranean Luxury Club 2013, abbiamo incontrato Beatriz Gimeno Hotel Manager del Terme Manzi Hotel & Spa.

La vostra è una struttura Relais&Chateaux, cosa rende speciale un soggiorno a Terme Manzi?
Ciò che contraddistingue le strutture Relais&Chateaux rispetto alle altre è la capacità di rendere unici ed indimenticabili i soggiorni di tutti gli ospiti. Il Manzi con le sue peculiarità sposa in pieno questa filosofia quasi come uno stile di vita per regalare momenti magici sia all’interno della struttura sia sull’isola lasciando un segno indelebile nella mente e nel cuore dei suoi ospiti.

Quali sono i punti di forza del vostro centro termale e dei vostri ristoranti?
Il Manzi nasce sulla fonte termale del Gurgitello nota sin dall’antichità per le sue proprietà curative e per questo motivo la SPA è il nostro punto di forza da sempre. Il nostro lavoro è stato quello di valorizzare ciò che c’è di più antico e benefico, ovvero il binomio acqua fango, coniugandolo con la più moderna tecnologia legata al benessere.
Il ristorante invece è nato come un gioco tra la proprietà e uno chef ischitano di grande talento. L’unione delle due forze ha fatto si che nascesse una realtà gastronomica che è cresciuta nel tempo portando grandi soddisfazioni ma soprattutto grandi emozioni ai nostri ospiti.

Cosa cercano i clienti in strutture come le vostre?
I frequentatori di strutture come queste sono sempre più appassionati alla ricerca di nuovi posti da scoprire e nuove sensazioni da provare, ma cercano soprattutto benessere e tante “coccole”.

Ischia è da sempre meta di turismo d’élite. Come si è evoluto questo tipo di turismo negli ultimi anni?
Ischia è meta d’élite sin dagli anni ’60 ed è conosciuta sia dagli italiani sia dagli stranieri come l’isola verde ma soprattutto termale per le sue numerose sorgenti di acqua curativa. Ultimamente risente un pò il calo della presenza degli italiani, come del resto anche altre destinazioni turistiche di lusso, e si sta aprendo maggiormente al mercato estero in particolare Russia, America, Centro e Nord Europa.

Cosa vi aspettate da Mediterranean Luxury Club 2013?
Ci siamo rivolti Mediterranean Luxury Club perchè ci è sembrata una grande opportunità di visibilità a livello internazionale grazie al numero notevole di operatori stranieri presenti a Roma. A questo aggiungerei anche la voglia di supportare manifestazioni di questo genere sul nostro territorio, soprattutto tenuto presente che l’Italia è ancora una delle mete più ricercate dai turisti di tutto il mondo.

Terme Manzi Hotel&Spa

www.termemanzihotel.com

Francesca Zottola

Written by Francesca

America on the road con Harley-Davidson

Nespresso per l’America’s Cup