Tendenze Autunno/Inverno 2020: abiti, giacche e pantaloni in velluto

A confermarcelo non sono solo le passerelle, ma anche le celebrità, è tornata la velvet mania

Da qualche anno, ma soprattutto da questa stagione invernale, il velluto è tornato a fare da padrone sulle passerelle e per le strade. Si conferma il tessuto prediletto dagli stilisti per mise eleganti e sportive come: tailleur, giacche e vestiti.

Mai più senza

Tornano a riempire il nostro guardaroba abiti in velluto, un vero e proprio must have per la stagione invernale. A confermarcelo sono anche le celebrità, che in varie occasioni hanno sfoggiato questo tessuto sui loro capi. Un ritorno veramente inaspettato poi, quello del velluto stampato tra i trend della stagione fredda, fantasie che potranno andare dal floreale-orientale per eleganti kimono in velluto alla stampa ottocentesca dorata. I marchi che ci hanno fatto sognare sulla passerella attraverso metri di velluto tagliati ad arte sono: Ralph Lauren, Paco Rabanne, MSGM, Miu Miu, Tom Ford , Elie Saab e infine Oscar de la Renta.

Un po’ di storia

Le prime tracce di questo materiale si perdono in un luogo indefinito lungo la leggendaria “via della seta”, probabilmente nella regione del Kashmir, incastonata tra India, Pakistan e Cina, da cui, grazie allo spirito affaristico dei mercanti arabi, è giunto in Europa e in particolare in Italia, luogo d’origine, per tutto il XIII secolo e oltre, degli approvvigionamenti per tutto il continente, prodotti ed esportati dalle città di Lucca, Genova, Firenze e Venezia. Nel fashion system, il velluto fa il suo grande ritorno nel 1996, quando Gwyneth Paltrow indossa alla serata degli MTV Music Awards un tuxedo in velluto carminio disegnato da Tom Ford per Gucci.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Jodie Foster compie 57 anni: la sua carriera raccontata in sei scatti storici

Victoria Beckham street style a Parigi: tailleur grigio e Birkin bag ciclamino