Teatro alla Scala, la Prima nei cinema

E sui maxi schermi

L’anno dedicato al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi si sta per concludere, e non poteva che chiudersi in modo migliore.

Il Teatro alla Scala di Milano inaugurerà la stagione lirica 2013-2014 con La Traviata”, una delle opere più celebri del Cigno di Busseto.

Il melodramma in tre atti e ispirato alla celebre pièce di Alexandre Dumas figlio,La signora delle camelie”, debutta nel 1853 alla Fenice di Venezia, per consacrarsi poco dopo come uno dei capolavori verdiani.
Amata dal pubblico di ogni epoca, “La Traviata” ha attraversato tutti i linguaggi artistici: dalla letteratura al cinema, dalla pittura alla tv.

La prima scaligera è una delle tradizioni più illustri e gloriose di Milano Come di consueto, il 7 dicembre, giorno in cui la città meneghina celebra Sant’Ambrogio, il suo patrono, il tempio della lirica presenta la sua prima opera in calendario.: alla direzione del maestro Daniele Gatti, che negli anni ha mostrato in tutto il mondo, per forza e lirismo, un invidiabile acume verdiano, si affianca la magistrale regia e scenografia di Dmitri Tcherniakov.

Come noto, per essere Violetta ci vogliono più voci e più anime in un solo cuore di soprano e la tedesca Diana Damrau, la più famosa Violetta dei nostri tempi, ha la presenza, il carattere e le “voci” dell’animo per rendere vivo il suo personaggio. Accanto a lei, Piotr Beczala e il grande baritono verdiano Željko Lučić.

Prove Traviata per la prima del Teatro alla Scala

Per chi non avrà il piacere di assistere dal vivo allo spettacolo, ecco una serie di iniziative che permetteranno di ammirare l’opera verdiana anche al di fuori del tempio del Piermarini.

La prima scaligera quest’anno potrà essere ammirata da tutti gli appassionati in oltre 150 sale italiane, in diretta via satellite e in alta definizione, grazie a Microcinema Distribuzione in collaborazione con Rai.

Ma non solo: in tutta Milano saranno allestiti diversi maxi schermo per assistere all’opera lirica gratuitamente, come all’Auditorium Gaber a Palazzo Pirelli e nella centralissima Galleria Vittorio Emanuele di Milano.

Samsung, partner e fornitore ufficiale del Teatro alla Scala, trasmetterà alle ore 17.30 di sabato 7 l’opera in diretta, ad alta definizione e gratuitamente a tutti coloro che si troveranno nel centr0 del capoluogo lombardo.

Il videowall ad alta definizione sarà composto da 32 Large Format Display Samsung SyncMaster 460UT-2 dalla cornice ultra-sottile: gli schermi avvicineranno i cittadini a una delle più alte forme d’arte, consentendo anche a chi non può recarsi a Teatro di vivere in prima persona l’esperienza della Prima.

Avatar

Written by Monica

Maserati compie 100 anni

Alexa Chung per Longchamp