Teatro alla Scala, appuntamenti a Milano

Opere inedite, eventi benefici e Claudio Abbado direttore

Imperdibili appuntamenti musicali al Teatro alla Scala di Milano, che mantiene intatto il suo giovane cuore nonostante gli oltre due secoli di storia.

Per gli amanti di Igor Stravinskij, il 24 aprile l’Opera meneghina vedrà il debutto di “The Rake’s Progres – La carriera di un libertino“, mentre il 26 verrà eseguito  “Petruska“. Non parliamo della storica musica composta da Stravinskj per i Balletti russi di Sergej Diaghilev (1910-1911), ma di un’esecuzione speciale che comprenderà al suo interno  “33 noms”, la composizione di Ivan Fedele ispirata all’omonimo testo di Marguerite Yourcenair. Una prima assoluta, che verrà diretta dall’americano David Robertson.

Prove aperte il 3 maggio per una serata musicale diretta dal giovane talentuoso Maestro Gustavo Dudamel, che guiderà  la Filarmonica e il soprano Ana María Martínez nell’esecuzione della Sinfonia n. 4 in la magg. op. 90 Italiana di Felix Mendelssohn-Bartholdy (quest’anno al suo bicentenario), e la Sinfonia n. 4 in sol magg. di Gustav Mahler.

Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Casa della carità ONLUS, l’organizzazione voluta dal Cardinale Carlo Maria Martini e diretta da Don Virginio Colmegna che dal 2004 si impegna ad accogliere chi vive situazioni di disagio sociale.

Parlando del “cuore” della Scala, ecco l’annuncio di un grande ritorno, quella maestro Claudio Abbado, che dopo 24 anni tornerà a dirigere il teatro il 4 e 6 giugno 2010.
Un ritorno caro allo stesso Abbado che lo ha definito “una grande emozione, Milano è la mia città e io la amo”. Per questo, ha chiesto alle istituzioni un cachet davvero eccezionale: che siano piantati in città 90mila alberi.

www.teatroallascala.org

Avatar

Written by Francesca

Salone del Mobile 2009: PinoManna

Architettura su misura