Taste of Milano 2014, i menù

Cosa si mangia e quanto costa
Da giovedì 8 maggio a domenica 11, Milano sarà la capitale del gusto.

Il Superstudio Più di via Tortona ospiterà infatti la nuova edizione di Taste of Milano, la quinta, dando la possibilità ad addetti ai lavori ma soprattutto ad appassionati di alta cucina di sperimentare le creazioni di alcuni degli Chef più interessanti del panorama gastronomico italiano.

Una cena costruita a proprio gusto scegliendo tra i piatti iconici di tredici ristoranti di lusso del nostro Paese firmati da altrettanti chef, con un occhio di riguardo alla sostenibilità e un’attenzione alla celiachia.

Come abbiamo visto, infatti, ogni chef nel suo menu proporrà un “piatto sostenibile” con i prodotti del territorio e presenterà metodologie di cottura a impatto ambientale minimo e non mancheranno nemmeno creazioni gluten free.

Come di consueto, la speciale moneta di questa manifestazione gastronomica è il ducato. Ogni ducato ha il valore di 1€ e può essere caricato su una speciale card in multipli di 5 ogni volta che si vuole con la possibilità anche di ricaricarla online in prevendita saltando così le code durante l’evento.

Per destreggiarsi tra l’offerta e arrivare preparati a Taste of Milano 2014, vi presentiamo ora i menù dei tredici temporary restaurant segnalandovi anche il costo.

Acanto – Hotel Principe di Savoia, Chef: Fabrizio Cadei
Il carciofo di Pertosa confit, pepe di Timut, crumble di liquirizia e neve di crescenza – 5 Ducati
Filetto di pesce “Centrolofo viola” marinato al karkadè in manto di piselli e chips di amaranto biologico – 6 Ducati
Il morbido ai latticini con ricotta di Paestum, mirtilli disidratati e lampone all’aceto balsamico – 5 Ducati

ASOLA | cucina sartoriale, Chef: Matteo Torretta
Il Risotto all’Amatriciana – 5 Ducati
Fusilloni di Gragnano, crema di fagioli cannellini e tartare di cozze – 5 Ducati
Quel Diavolo di un Pollo! (Pollo in panure di senape e peperoncino con maionese di pomodoro) – 5 Ducati

Daniel, Chef: Daniel Canzian
Fritos – calamari in crosta di mandorle e riso soffiato – 5 Ducati
Risotto all’acqua di pomodoro, paprika e lattuga di mare – 6 Ducati
Bellini – Pesca versione meringa, granita al prosecco, menta e amaretti – 4 Ducati

Finger’s Garden, Chef: Roberto Okabe
“Temaki Hand Roll” (Tempura di asparagi, cream cheese e teriyaki o Fish salad) – 5 Ducati (piatto gluten free)
Ghyosa Chicken Special (Ravioli di pollo in salsa Finger’s) – 5 Ducati
Yuke-Don-Wagyu (Tartare di Kobebeef con uovo di quaglia perfetto, riso sushi e wasabi fresco) – 6 Ducati

Il Liberty, Chef: Andrea Provenzani
Tarte tatin di pomodori e origano, burrata e sorbetto al limone – 6 Ducati (piatto gluten free)
Baccalà mantecato su polenta morbida al latte e zenzero, cenere di porri e capperi croccanti – 6 Ducati
Spuma soffice al cioccolato bianco, frutto della passione, liquirizia e streusel alle nocciole – 5 Ducati

Ilario Vinciguerra Restaurant, Chef: Ilario Vinciguerra
Conchiglioni ripieni di ricotta di bufala su letto di salsa di pomodoro san marzano – 5 Ducati
Risolio, mele annurche e polvere di capperi di pantelleria – 6 Ducati
Carne di bovino marinata al sale, pinoli e grissini croccanti – 5 Ducati

L’alchimista, Chef: Misha Sukyas
Caramella di pollo con farina di riso e gambero in gelet di barbabietola affumicata e terra di frolla con gocce di fondo bruno – 5 Ducati (piatto gluten free)
Finta pasta al forno ripiena di spuma di petto d’oca affumicato su crema Saint Germain – 5 Ducati
Chupa chups di coda alla vaccinara marinata in acqua frizzante ed enzimi naturali – 6 Ducati

LARTE, Chef: Andrea Migliaccio
Tonnetto marinato agli agrumi con salsa di mela annurca – 4 Ducati
Ravioli capresi con pomodorini e basilico – 5 Ducati
Babà con crema pasticcera e amarena – 4 Ducati

Piccolo Lago, Chef: Marco Sacco
“Scambio di battuta: il fassone tra terra e mare” – 5 Ducati
Riso al rosso di rapa, cozze al vapore, olio al peperoncino – 5 Ducati
La patata sottoterra – 5 Ducati

Vun, Park Hyatt Milan, Chef: Andrea Aprea
Uovo, Parmigiano, Birra, Pane croccante – 6 Ducati (piatto gluten free)
Sgombro Marinato, Piselli, Formaggio di Capra, Rapanelli – 6 Ducati
La pastiera sferica – 6 Ducati

Wicky’s, chef: Wicky Pyran
Oriental Burger: Tonno, Barbabietola, lattuga, Pomodoro, cipolla, salsa speciale wicky’s – 6 Ducati
“Mi goreng Wicky style” (spaghetti indonesiani) – 5 Ducati
Maialino Kaneki – 5 Ducati

Ristorante Marconi (SOLO giovedì 8 e venerdì 9), Chef: Aurora Mazzucchelli
Tortello di mortadella, piselli e limone – 6 Ducati
Uovo al risveglio, salsa bacon e orzo croccante – 6 Ducati
Passione di latte, lamponi e vaniglia – 5 Ducati

Ristorante La Parolina (SOLO sabato 10 e domenica 11), Chef: Iside De Cesare
Rigatoni in carbonara soffice
Fiore di zucca con crema di ricotta ed alici
Tiramisù fragole e cioccolato

Written by Francesca

Leading Hotels, passione per il cliente

I parchi più visitati degli Stati Uniti