Tall Ships Races’ 2007: gli iscritti

Alicante 4 luglio – Genova il 28 luglio 2007

Abbiamo già annunciato la regata dei grandi velieri in occasione dei saloni di Genova e Parigi.
Tall Ships Races’ 2007 Mediterranea si svolgerà il prossimo luglio da Alicante a Genova e porterà in mare le navi dai grandi alberi delle scuole di marineria di diversi paesi.
A solcare il Mediterraneo, quindi, le navi a vela più belle del mondo aderenti alla Sail Training International che, oggi come in passato, costituiscono la testimonianza concreta e spettacolare dell’amore per la vita di mare.

A più di cinque mesi dalla partenza sono già tanti i velieri iscritti alla competizione sponsorizzata da MSC Crociere e tanti sono i paesi coinvolti presenti con più unità appartenenti alle diverse classi.

L’ammiraglia “Amerigo Vespucci” con “Palinuro”, “Orsa Maggiore”, “Stella Polare”, “Corsaro II”, “Capricia”, “Caroly”, “Sagittario”, “Idea Due”, “Pamadica” e “Pandora” rappresenteranno al gran completo la flotta delle navi scuola italiane.

Per il Belgio concorreranno, invece, “Xsaar”, “Zenobe-Gramme”, mentre la Francia sarà rappresentata da “Belle Poule”, “Diamant Noir”, “Etoile Horizon”, “Fetia Ura”, “Le Don Du Vent”, “Spirit of Viking”.
“Farbarcelona” e “Isla Ebusitana”
sono i velieri iscritti al momento per la Spagna e “Sarie Marais of Plym” è il nome dell’imbarcazione inglese.

Non finisce qui, infatti, altri 6 bellissimi velieri rappresenteranno altrettanti paesi: “Pogoria” la Polonia, “Kaliakra” la Bulgaria, “Mir” la Russia, “Mircea” la Romania, “Capitan Miranda” l’Uruguay, “Simon Bolivar” il Venezuela.

A queste imbarcazioni se ne aggiungeranno nei prossimi mesi anche molte altre, così com’è previsto dallo staff organizzativo, rendendo così il percorso ancor più affascinante.
Per Alicante, Barcellona, Tolone e Genova si apre così una grande stagione di aspettativa, i più bei velieri d’Europa presto coloreranno di eleganza le loro coste.

Avatar

Written by Redazione

Carnevale veneziano: tra maschere e tradizione

Börlind City Spa: è arrivato il Beauty Defect Repair