Swarovski: i mille modi di creare la luce

Non solo oggetti e gioielli: i famosi cristalli vengono impiegati negli ambiti più disparati, dall’arredamento all’high-tech

La loro lucentezza affascina tutti e la loro versatilità e i mille toni di colore li rendono adatti a mille declinazioni differenti: stiamo parlando dei cristalli Swarovski, che decorano non solo gioielli o oggetti per la casa, ma anche abiti, chiavi Usb, complementi di arredo e molto altro ancora. Una moda che contraddistingue gli accessori più disparati che, grazie all’impiego dei cristalli, sembrano acquistare un’aura tutto particolare. Tutto ciò che ha la luce Swarovski è inspiegabilmente glamour e irresistibilmente prêt à porter.

Ne è un esempio l’uso sulle ciglia finte della collezione shu uemura Tokyo Lash Bar 2007, da applicare anche su viso, corpo e unghie. I cristalli possono essere scelti tra diversi colori e resi ancora più preziosi se abbinati alla foglia d’oro Hakuichi 22 carati.

Sempre nel campo della bellezza, ecco la Socialite Collection, mascara e lipstick, che presentano il tubetto decorato da miriadi di pietre. Un successo di vendite dal debutto sul mercato, nonostante il prezzo tutt’altro che competitivo (basti dire che il mascara è il più costoso al mondo!). La Prairie, invece, per il Natale 2007 ha ideato una particolarissima edizione limitata e numerata di 650 pezzi della Skin Caviar Luxe Cream. La crema, infatti, è stata vestita da una confezione coperta da 2.400 Swarovski sfaccettati e lavorati artigianalmente.

L’aurea di luce non poteva non contraddistinguere uno dei più importanti elementi di fascino, il profumo. Bond N°9, la linea di fragranze dedicata a New York, ha lanciato brillanti edizioni limitate di Chinatown, Nuits de Noho e The Scent of Peace, dove il design di una colomba in volo é tracciato da ametiste e Swarovski bianchi ed opalescenti. Novità di quest’anno un flacone spray da borsa con 355 cristalli neri e tre refill di profumi del marchio.

Passando all’hi-tech, si va dal fascinoso lettore MP3 Swarovski lanciato dalla Sony, al ciondolo-Usb di Philips, Active Crystals, in quattro modelli diversi, due a forma di lucchetto, due a forma di cuore, per arrivare alle cuffie da dj ricoperte da pietre rosa.

E per gli animali, ecco i trasportini hand made per cani in pelle ornata da cristalli di Miss Nanette.

Non è esente dalla Swarovskimania neppure il mondo del gusto: una delle novità Moët & Chandon per quest’autunno è la Be Fabulous Gold Bottle, mentre ormai famosa è Bling H2O, definita l’acqua delle star di Hollywood. La prima bottiglia presenta cristalli color oro la seconda di diversi colori.

Se i trentacinque mila Swarovski della la riproduzione della Mini creata da Ken Burkitt & Ann Burkitt, creano effetti di luce particolari, il luccichio può essere davvero intenso se i cristalli sono impiegati nei rivestimenti e associati alle pietre naturali più preziose. Basta guardare la Diamond Collection di Antolini, le collezioni di Silven, i bagni creati da Kludi, nonché il particolarissimo Yaretti by Fiona, uno yacht con interni arricchiti da legni di pregio, cristalli e intarsi di pietre preziose e semipreziose, creato, non a caso, in collaborazione con Fiona Swarovski.

Infine, i preziosi trovano una delle loro più affascinati declinazioni nei complementi di arredo, come dimostrano il Diamond Sofa di Sand & Birch e Miss Crystal, lampada ideata dai giovani designer milanesi di Progetto 25zero1, che presenta più di 10.000 pietre, per creare un’atmosfera scintillante fatta di riflessi iridescenti e giochi di colori.

Da ultimo, non potevano mancare in questa rassegna anche i marchi della moda più famosi che utilizzano spesso e volentieri gli Swarovski per ornare le proprie creazioni: se per l’estate 2007 Christies ha creato due costumi in limited edition con miriadi di cristalli applicati a mano, la moda della prossima estate non sarà da meno. Lo abbiamo visto alle ultime sfilate di Milano Moda Donna, con i costumi-bijoux di Fisico, il bomber con il colletto tempestato di pietre di Elena Mirò e il sontuoso abito da sposa di Jenny Packham. Per non parlare dell’abito sfoggiato da Kate Moss allo Swarovski Fashion Rocks o quello indossato da Beyoncé nella pubblicità di Armani Diamonds. Per l’autunno-inverno 2007-2008 ci ha pensato Wolford a far risplendere i suoi capi, con la linea Crystallized. Idee preziose da preservare con cura, appese ai lucenti portabiti Mainetti. Passando al mondo delle calzature, ecco i sandali Loriblu, amati dalle dive italiane e molto apprezzati a livello internazionale. Al polso, non può mancare l’orologio Morellato creato per la Festa del cinema di Roma, con cassa in acciaio e cristalli incastonati e con il cinturino in shantung nero.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Love Design: lo stile sostiene la ricerca

Navigatore per amanti delle Porsche