Supreme invade Milano: il blasonato brand di streetwear in Corso Garibaldi. Drop in arrivo

Per celebrare l’opening milanese di Supreme, sarà lanciata una T-shirt con l’immagine dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci

Sono ormai tanti anni che voci di corridoio non smettevano di sussurrare e ora finalmente ci siamo: oggi, giovedì 6 maggio, ha preso vita il sogno di ogni addicted di streetwear. Cosa accade oggi?! È arrivato il primo store di Supreme in Italia, e nessuna città è migliore di Milano per ospitare il negozio.

Supreme invade Milano: lo streetwear in Corso Garibaldi. Drop in arrivo

L’indirizzo prescelto il punto vendita è il fantomatico Corso Garibaldi, all’angolo con piazza San Simpliciano. Il marchio americano Supreme è 13esimo tra Europa, Stati Uniti e Giappone. Supreme si trova sotto il controllo del Vf Corporationper, gruppo che vale ben 13 miliardi di dollari (2019). Il marchio americano è stato venduto per la cifra di 2,1 miliardi di dollari, la più alta dopo l’acquisizione di Timberland nel 2011 per 2,3 miliardi. Negli ultimi giorni il brand ha letteralmente invaso la capitale italiana del fashion, tappezzandola di affissioni pubblicitarie e un maxi schermo luminoso in piazza XXV Aprile. Per non parlare poi dell’account Instagram ufficiale Supreme, da 13 milioni di follower, che ha condiviso clip con protagonisti alcuni skater intenti a sfrecciare tra le strade di Milano.

Per l’acquisto in store, Supreme ha sperimentato un metodo infallibile e pragmatico: la registrazione online attraverso il sito. Quello di Supreme è un metodo di marketing molto particolare, costituito da vendite di pezzi limitati (cosiddetti ‘drop’) che alimentano l’esclusività del brand. Altro fattore che non fa altro che alimentare la desiderabilità del brand di streetwear: le numerose collaborazioni con nomi blasonatissimi. Troviamo ft con Nike, Vans, The North Face, Playboy, Levi’s, Timberland, Comme des Garçons, Stone Island e Louis Vuitton. Ma anche con marchi di design, lifestyle ed esponenti dell’arte contemporanea come Damien Hirst e Takashi Murakami. Per celebrare l’opening milanese, sarà lanciata una T-shirt con l’immagine dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Simbolo e immagine fortemente evocativa per la capitale della moda.

Fendi e Design Holding insieme per un nuovo progetto: Fashion Furniture Design

Written by Erika Barone

Fendi e Design Holding insieme per un nuovo progetto: Fashion Furniture Design

Come ci si veste per Las Vegas