Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Super Bowl 2013, ultime novità

Super Bowl 2013, ultime novità

Da Beyoncè agli spot milionariIn America non si parla d’altro.

Domenica sera al Mercedes-Benz Superdome di New Orleans si terrà l’attesissima finale del campionato di football statunitense tra San Francisco 49ers e Baltimore Ravens, e la febbre è già alle stelle.

La 47esima edizione del Super Bowl promette di non deludere le aspettative, a partire dalle emozioni della partita fino all’esibizione di Beyoncé durante l’intervallo, passando per gli spot pubblicitari pagati a peso d’oro.

Quest’anno il costo dei biglietti per assistere al match è salito a dismisura: si parte da un minimo di 3.300 dollari fino a 300.000 per i posti migliori, esattamente il 40% in più rispetto al 2010.

In fondo, la sfida sul campo non è mai stata così avvincente: a contendersi il titolo della NFL, infatti, sono due parenti stretti.
I capo allenatori delle due squadre, John Harbaugh (Ravens) e Jim Harbaugh (49ers) sono due fratelli: questa singolare e mediatica coincidenza ha portato la stampa a ribattezzare l’evento, Harbaugh Bowl, HarBowl, SuperBaugh o Brother Bowl, giocando sul cognome dei due allenatori.

Beyonce nello spot del Super Bowl 2013Per chi non fosse interessato solo al football, come di consueto, spazio a tanta musica: prima della partita Alicia Keys intonerà l’inno americano mentre nell’halftime ci sarà sul palco appunto Beyoncé.

La cantante dopo la sua controversa performance durante la cerimonia di insediamento di Obama in cui ha preferito esibirsi in playback, ha assicurato che domenica canterà dal vivo; con lei sul palco uno stuolo di ballerini e le sue ex compagne delle Destiny’s Child, Kelly Rowland e Michelle Williams.

Durante il Super Bowl, considerato il più grande evento sportivo d’America, che tiene incollati al televisore una media di 112 milioni di telespettatori, vengono trasmessi degli spot pubblicitari creati appositamente per l’occasione.

Per questa edizione, già cinque mesi prima del match, il 90% degli spazi sul piccolo schermo erano stati venduti a una tariffa record di 3.8 milioni di dollari ciascuno.

La rete è stata letteralmente invasa dagli spot che saranno proiettati durante la partita (Pepsi, Axe, Audi, Hyundai, Toyota, Samsung, BlackBerry, Budweiser,Taco Bell, Calvin Klein al suo debutto come adv al Super Bowl e Wonderful Pistachios con il rapper coreano Psy di Gangnam Style), e non sono mancate le polemiche.

Wolkswagen è stata accusata di razzismo per il chiaro accento giamaicano del protagonista di razza bianca della pubblicità che invita i suoi colleghi di lavoro a sorridere di più in un triste lunedì mattina, mentre Mercedes per la reclame della nuova CLA, in cui la modella Kate Upton, ammicca alla telecamere durante un sensuale car wash, considerato dai più conservatori troppo simile ai film per adulti di qualche anno fa.

L’appuntamento con il Super Bowl è su Sportitalia (canale 61 del digitale terrestre) alle 00.30, e sul satellite su Espn America (canale 214 della piattaforma di Sky).

Kate Upton nello spot Mercedes