Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Super Bowl 2013, Beyoncè incanta tutti

Super Bowl 2013, Beyoncè incanta tutti

Performance esplosivaDopo la controversa performance durante la cerimonia di insediamento di Obama in cui ha preferito non esibirsi dal vivo, ieri sera tutti gli occhi erano puntati sullo show di Beyoncè al Super Bowl, attesissima finale del campionato americano di football.

Inutile dire che la cantante 31enne ce l’ha messa tutta per mostrare il suo talento innato e far ricredere, anche i più polemici, sul fatto che non abbia per nulla bisogno di ricorrere al playback, anzi.

Ma andiamo per ordine: prima del match al Mercedes-Benz Superdome di New Orleans, si sono esibite Jennifer Hudson con il coro composto da 26 bambini della scuola elementare Sandy Hook di Newton e Alicia Keys (in Azzedine Alaïa) che ha cantato in maniera sublime l’inno nazionale.

Poi è stato il momento della partita, che ha visto trionfare i Ravens di Baltimora (che così conquistano il secondo titolo Nfl della loro storia) sui San Francisco 49ers per 34-31.

Il 47esimo Super Bowl il primo a New Orleans dopo la tragedia di Katrina, rimarrà negli annali del football americano anche per essere stato il primo a essere interrotto da un incredibile blackout, durante il terzo quarto.

Risolto il problema e tornata la calma, è giunta l’ora di Beyoncè.

La star ha intrattenuto i 76mila spettatori allo stadio e gli oltre 110 milioni davanti alla tv con uno spettacolo di 14 minuti di grande musica tra giochi tridimensionali di luci e fuochi d’artificio intonando i suoi successi più celebri, come Crazy in Love, End of Time e Baby Boy.

Beyoncè poi, è stata raggiunta sul palco dalle amiche-colleghe Kelly Rowland e Michelle Williams per la tanto attesa reunion delle Destiny’s Child: il gruppo ha cantato le canzoni più famose del loro repertorio come Bootylicious e Indipendent Woman ma anche la hit Single Ladies (Put a Ring on It): il finale e l’applauso del pubblico è stato tutto per la star della serata, che ha emozionato con la sua Halo.

Per la sua performance, Beyoncè ha sfoggiato un sensuale corsetto in pelle e pizzo della griffe newyorkese Singer Rubin, con sexy calze a rete e parigine nere che lasciavano scoperte le gambe toniche e il suo lato B.
Stivaletti di Proenza Schouler hanno completato il look della moglie di Jay Z.

Singer Rubin ha anche creato il costume per Michelle Williams, così come le giacche dei 120 ballerini sul palco; Kelly Rowland, invece, ha optato per un body in pelle con profonda scollatura a V e dettaglio zip di Emilio Pucci.

Tutte le foto nella gallery!