Esclusività e raffinatezza a New York

Suite Bottega Veneta all’Hotel St. Regis

Una nuova esperienza esclusiva attende gli ospiti del St.Regis di New York. La Suite all’insegna del lusso più estremo firmata Bottega Veneta, unica nel suo genere, si troverà al settimo piano dell’Hotel.
La collaborazione tra due dei brand più esclusivi si fonda sul reciproco impegno a garantire una qualità e un servizio eccezionali. Si tratta di un evento particolarmente entusiasmante in vista del lancio della nuova collezione d’arredo firmata Bottega Veneta.

L’Hotel St. Regis, un’opera d’arte realizzata nel 1904 da John Jacob Astor, è un grandioso e amatissimo monumento new-yorkese. Elegante e lussuoso, con un servizio impeccabile e personalizzato, a lungo l’hotel è stato un’oasi di raffinatezza per i visitatori e gli abitanti della metropoli statunitense. Le stanze e le suite, recentemente rinnovate grazie all’intervento del rinomato interior designer Sills Huniford, sono sontuose, con alti soffitti, modanature riccamente intagliate e boiserie, magnifici lampadari e vasche da bagno di marmo. Il King Cole Bar & Lounge, dove nel 1934 il celebre Fernand Petiot inventò il Bloody Mary, ospita il celebre murale di Maxfield Parrish, Old King Cole, e ancora oggi è uno dei più maestosi cocktail lounge della città. Nell’Astor Court, il tè è servito secondo un rituale caro alla città nel rispetto delle convenzioni volute dalla tradizione.

Per Bottega Veneta, la vivace storia e la seducente architettura del St. Regis meritano di essere messe in risalto con lo scopo di rispettare gli elementi che conferiscono all’edificio il suo particolare carattere, aggiungendo quegli aspetti che permettono di definire l’estetica poliedrica della famosa casa di moda, ossia pellami e tessuti straordinari, i colori e l’abilità artigianale.

Caratteristiche della Suite
La Suite Bottega Veneta misura circa 158 metri quadrati e si compone di un atrio, due stanze da letto, due stanze da bagno, una sala da pranzo/soggiorno in cui troneggia un caminetto e le cui ampie finestre si affacciano sulla Fifth Avenue. Sarà caratterizzata da una gamma di sereni e sofisticati colori neutri e morbide tonalità della terra. I pavimenti saranno di calcare, con sfumature naturali, e una parte di essi sarà coperta da tappeti in pura lana della Nuova Zelanda, tinti su misura. Per coprire le pareti, come tappezzeria, e per schermare le finestre si useranno camoscio, cuoio, carta Asahi, tessuto tipo Suede Ultra e velluto di mohair, tutti di finissima qualità. Pezzi della nuova collezione d’arredo di Bottega Veneta saranno accostati al mobilio già esistente del St. Regis. in stile Luigi XVI, gran parte del quale sarà ritappezzato con tessuti in velluto di mohair e tessuto tipo Suede Ultra. I nuovi elementi d’arredo comprendono un tavolino basso da caffè in cui sono stati incastonati elementi di calcare, un tavolo da pranzo per quattro persone ricoperto di cuoio, e nelle camere da letto comodini, panche e consolle basse. A impreziosire ancora di più l’ambiente: cuscini in cuoio intrecciato, vetri intagliati di Murano, plaid in cashmere e fragranze per gli ambienti.

Avatar

Written by Redazione

Trekking? Andiamo in Australia

Terminata la MBA’s Cup