Luxgallery > People & Brand > Business > Stipendi dei calciatori in calo

Stipendi dei calciatori in calo

De Rossi è il più pagato della Serie A
In attesa della partita di questa sera che vedrà scendere sul campo dello stadio “Ullevaal” di Oslo la Nazionale italiana e quella norvegese per le qualificazioni europee, abbiamo preso in esame lo studio che La Gazzetta dello Sport ha dedicato a quello che entra nelle tasche dei calciatori.

L’indagine analizza le paghe dei giocatori di Serie A per la stagione 2014-2015.

A quanto sembra, anche lo sport più popolare nel Belpaese è stato colpito dalla crisi: il monte-stipendi lordo schizzato oltre il miliardo nel 2011 scende a 849 milioni di euro, 63 in meno rispetto alla passata stagione.

L’unica società sportiva a resistere ai colpi della negativa congiuntura economica è la Juventus che tocca 118 milioni di monte-ingaggi ma è il club giallorosso ad annoverare tra le proprie fila il campione più pagato della A, Daniele De Rossi (6,5 milioni di euro).

Ecco la classifica delle 10 squadre che staccano gli assegni più alti ai propri fuoriclasse del pallone:
1- Juventus: 118 milioni di euro (giocatore più pagato: Carlos Tévez – 4,5 milioni di euro)
2- Roma: 98 milioni di euro (giocatore più pagato: Daniele De Rossi – 6,5 milioni di euro)
3- Milan: 94 milioni di euro (giocatore più pagato: Fernando Torres – 4 milioni di euro)
4- Inter: 70 milioni di euro (giocatore più pagato: Nemanja Vidic – 3,2 milioni di euro)
5- Napoli: 70 milioni di euro (giocatore più pagato: Gonzalo Higuaín – 5,5 milioni di euro)
6- Fiorentina: 56 milioni di euro (giocatore più pagato: Mario Gomez – 4,25 milioni di euro)
7- Lazio: 55,1 milioni di euro (giocatore più pagato: Miroslav Klose – 2 milioni di euro)
8- Palermo: 30 milioni di euro (giocatore più pagato: Stefano Sorrentino – 900 mila euro)
9- Sampdoria: 28 milioni di euro (giocatore più pagato: Sergio Romero – 1,7 milioni di euro)
10- Sassuolo: 28 milioni di euro (giocatore più pagato: Domenico Berardi – 1,1 milioni di euro)