Stile ed energia sulle onde

Yacht, gommoni e motoscafi sportivi
Chi ama il mare, non sempre cerca una vacanza a base di relax. Le onde sono infatti anche brivido e velocità. Ecco le proposte dedicate a chi vuole cavalcarle su imbarcazioni aggressive e dalle prestazioni sportive.

Chi non vuole comunque rinunciare a un design elegante unito al dinamismo e al confort, ha a disposizione un day cruiser agile e sportivo con interni ricercati, l’Itama Forty. L’imbarcazione, che può ospitare a bordo fino a otto persone, ha linee filanti ed essenziali, carena a “V” profonda di 22° che garantisce una buona tenuta di mare. Ha una velocità massima di 34 nodi, spinto da due motori Cummins da 480 CV ciascuno, che garantiscono performance elevate, rendendolo un open potente e affidabile con un perfetto assetto di navigazione.

Linea aristocratica e temperamento sportivo per Sarnico Grande, l’80 piedi ammiraglia della gamma dei Cantieri di Sarnico. Spinto da due motori Man turbodiesel common rail di ultima generazione da 1550 o 1800 cavalli ciascuno, arriva a velocità elevate grazie all’adozione di criteri evoluti, quali l’approfondita analisi delle linee d’acqua, il controllo del peso di ogni componente, l’accurata scelta dei materiali e dei metodi di costruzione.

Chi cerca linee eleganti per una vacanza adatta a tutta la famiglia, senza rinunciare a linee sportive e materiali pregiati, può scegliere il Colombo 37 primo esemplare del cantiere Colombo della gamma Alldays, destinata alle crociere sul mare ma adatta per il bagno, per pescare, per passare una giornata al sole.

Design aggressivo e prestazioni elevate: per correre sul mare ecco la carena strettissima del Daemon 75, dalle linee stravaganti e impetuose, in grado di arrivare a 55 nodi orari. La forza è espressa da due motori MTU o in alternativa CAT. L’imbarcazione si lascia guidare comodamente da seduti, grazie al joystick per il comando inserito nel bracciolo della poltrona. Le sovrastrutture e il suo scafo, estremamente leggeri, sono realizzati con il sistema di infusione della resina vinilestere. Il sistema di alaggio per il tender è di nuova concezione: un carrello lo trasporta fino all’altezza dell’acqua, e lo recupera senza alcuno sforzo per l’armatore. Arredi high-tech, materiali naturali e soluzioni tecnologicamente avanzate si uniscono a legni pregiati, in un insieme di assoluta perfezione e totale comfort. Nella cabina VIP e nella dinette, il soffitto è una finestra sul cielo.

Ecco il Magnum 80, progettato da Pininfarina per Magnum Marine. L’imbarcazione è equipaggiata da motorizzazione MTU. Due motori da 2400 cavalli sono azionati da eliche di superficie Arneson ASD 15, per una velocità superiore ai 52 nodi. Oltre alla velocità, a colpire sono le dimensioni: venti piedi di larghezza massima e una carena a v-profonda per una grande stabilità, che rendono lo yacht adatto per muoversi soprattutto in condizioni proibitive. Nessuna vibrazione, basso indice d’inquinamento acustico e capacità di virate strette. Gli interni si sviluppano seguendo una customizzazione totale. Le dimensioni permettono allestimenti molto spaziosi e si possono prevedere accommodation fino a quattro cabine doppie. Ogni armatore ha un’infinita gamma di scelte d’arredo, a seconda del proprio gusto e stile.

Per una velocità da competizione ecco il Cigarette 50 Marauder, monocarena in grado di raggiungere i 200 Km orari, che si distingue per stabilità e facilità di guida. L’imbarcazione è realizzata in sandwich sottovuoto per ottenere elevati livelli di robustezza e durata. Molti elementi dell’equipaggiamento tecnico e anche i componenti d’arredo sono di alluminio Billet, per la massima leggerezza. Come sulle barche da gara, è prevista una seconda postazione di guida completa di strumenti di controllo. Le poltrone anatomiche hanno il sedile regolabile elettricamente e ogni posto è dotato di cuffie e microfono per mettere in collegamento i membri dell’equipaggio.

Veniamo ai gommoni.
Altamente performante il Pirelli PZero 1400 a benzina nella special edition Carbon Look, con un incremento di circa 10 nodi di velocità massima, fino ad arrivare a oltre 55 nodi. La particolare versione è caratterizzata da inserti in carbonio nei sedili e nella struttura di sostegno al tettuccio di guida. E’ prodotto in serie limitata e si distingue non solo per la particolare colorazione che caratterizza scafo, tubolari e sovrastruttura, ma anche per la presenza del carbonio impiegato per la realizzazioni di componenti di bordo. Linee sofisticate, finiture di alto livello e ampi spazi aperti caratterizzano questo day cruise.
Lungo 14 metri e largo 3,85, ha parabrezza aerodinamico, tettuccio apribile e tre sedili avvolgenti al posto di guida. Spazi molto ampi a poppa e, a prua, un’area living con tavolo doppio in teak e divani in elegante sumbrella, offrono relax ai massimi livelli, assieme al mobile bar con lavandino e frigorifero integrati. Inoltre, all’interno della console vi è un vano per i servizi. Innumerevoli sono le possibilità di personalizzazione.

Prestazioni mostruose per il nuovo Strider Sacs, progettato per sviluppare alte velocità sull’acqua seguendo criteri e utilizzando componenti mutuati direttamente dal mondo delle competizioni. È stato presentato al Gommoshow 2009 di Roma in una speciale versione bianca e nera equipaggiata con i nuovi motori Fiat Powertrain Technologies turbodiesel common rail da 400 cavalli ciascuno.

Anima sportiva anche per il nuovo Solemar 28 Offshore. Migliorati gli spazi e la funzionalità, ma soprattutto i dettagli per renderlo adatto anche quale supertender per mega-yacht. Dietro alla consolle si apre un’originale area suddivisa in una zona living con divano ad L e, separata dal tientibene a rullo, un prendisole matrimoniale.

Comodamente trasportabile sul carrello stradale al seguito di una comune autovettura, è il Flyer F19’ con il nuovo fuoribordo Suzuki DF 90m che raggiunge i 35 nodi di velocità.

Written by Redazione

Schaffrath, la vera rivoluzione è “Libertà”

Arte da vedere con le mani