Luxgallery > Fashion > Stella McCartney feat Bolt Threads: tessuti innovativi ed ecologici per il lusso, la seta si fa con il lievito

Stella McCartney feat Bolt Threads: tessuti innovativi ed ecologici per il lusso, la seta si fa con il lievito

Stella McCartney feat Bolt Threads: tessuti innovativi ed ecologici per il lusso, la seta si fa con il lievito

Stella McCartney conferma e incrementa ulteriormente l’attenzione che il brand dedica all’innovazione ecologica nel mondo della moda annunciando una nuova partnership con Bolt Threads, azienda californiana leader nel campo delle biotecnologie e attiva nello sviluppo di materiali di ultima generazione. Questa nuova collaborazione alzerà l’asticella dell’innovazione per quanto concerne i tessuti, inaugurando un nuovo capitolo nel mondo della moda. La combinazione tra la costante ricerca di materiali sostenibili da parte di Stella McCartney e le scoperte nel settore delle biotecnologie industriali brevettate da Bolt Threads è culminata in una partnership che rappresenta un importante passo avanti per l’abbigliamento e l’industria della moda in generale.

Negli ultimi decenni le innovazioni nel campo tessile sono state alquanto trascurabili e la moda si è affidata ai prodotti petrolchimici, altamente nocivi per l’ambiente. Grazie alla collaborazione con Bolt Threads, Stella McCartney si impegna a ridurre ulteriormente l’impatto sull’ambiente, favorendo l’innovazione e il progresso tecnologico per lo sviluppo di materiali all’avanguardia destinati al settore del lusso. “La partnership con Bolt Threads è molto stimolante, sia sul piano personale sia su quello professionale, perché finalmente siamo riusciti a far combaciare le tessere del puzzle e ora riusciamo a comprendere nitidamente il nesso esistente tra moda, sostenibilità e innovazione tecnologica. Questo è l’obiettivo che mi sono prefissata fin dall’inizio della mia carriera e attualmente credo che esistano finalmente i presupposti per mettere in contatto tante aziende accomunate dall’intenzione di migliorare il nostro pianeta. Questo approccio alla moda è molto moderno e responsabile. La moda rappresenta un’importante eredità culturale, ma a volte può risultare dannosa per l’ambiente, facendoci tornare indietro nel tempo, anziché guidarci verso il futuro.  In questo momento, voglio celebrare la tecnologia e il futuro della moda”, dichiara Stella McCartney.

 Il nostro più grande sogno, fin dalla fondazione di Bolt Threads, era la possibilità di collaborare con Stella McCartney“, afferma Dan Widmaier, CEO di Bolt Threads. “Siamo affascinati dal suo impareggiabile senso estetico e, soprattutto, condividiamo i suoi valori e l’intenzione di guidare una rivoluzione nella moda nel nome della sostenibilità“. Bolt Threads produce le fibre a partire da zero sfruttando le proteine presenti in natura e sviluppa processi produttivi più sostenibili a ciclo chiuso, utilizzando le tecnologie della cosiddetta chimica verde. Come dimostrato dalla collaborazione con Stella McCartney, Bolt Threads è in grado di creare la seta partendo dal lievito, rendendo così questo tessuto del tutto vegan-friendly, in linea con la filosofia vegetariana di cui la designer è portavoce. Questo processo spiccatamente pratico e orientato alla soluzione riduce l’inquinamento, getta le basi per una sostenibilità a lungo termine ed è cruelty-free. Attraverso questa partnership Bolt Threads e Stella McCartney aprono la strada a tessuti innovativi ed ecologici per il settore del lusso.