Stefano Ricci, vino di lusso

Francesca
24/07/2012

Stefano Ricci ha festeggiato i quaranta anni di attività con un vino speciale realizzato dalla tenuta vinicola toscana Tenuta Sette Ponti di proprietà di Antonio Moretti

Stefano Ricci, vino di lusso

Tenuta vinicola toscana Sette Ponti

A Pitti Uomo 82 la maison Stefano Ricci ha aperto la kermesse e festeggiato simbolicamente i quaranta anni di attività.

Durante la cena di gala offerta agli ospiti sulla splendida terrazza della Loggia dei Lanzi è stato servito un vino speciale 100% toscano.
A produrlo la Tenuta Sette Ponti e a impreziosirlo il packaging: un’elegante magnum decorata con applicazioni di platino e oro realizzate da un artigiano fiorentino.

La tenuta, acquisita dalla famiglia Moretti negli anni Cinquanta dalle principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta, nell’ultimo decennio è salita agli onori della cronaca enologica mondiale per la sua etichetta top di gamma, Oreno, un vino culto che è stato ripetutamente celebrato tra le migliori etichette al mondo dalla più accreditata critica internazionale.

Il vino creato in occasione dei 40 anni di attività di Stefano Ricci non è che un ritorno alle origini per Antonio Moretti che è approdato all’attività vinicola dopo essersi occupato per una vita di prestigiosi marchi nel settore del lusso e della moda, in primis lo storico marchio di pelletteria Arfango, oggi affidato ai figli.

Lusso in bottiglia.

Stefano Ricci e il vino Tenuta Sette Ponti